Home > Recensioni > Joe Satriani: Shockwave Supernova
  • Joe Satriani: Shockwave Supernova

    Joe Satriani

    Sony Music / none

    Data di uscita: 24-07-2015

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Shockwave Supernova è il quindicesimo album per il chitarrista Joe Satriani.

Un lavoro molto ispirato e personale che contiene un forte gioco dinamico tra sensazioni intime ed esplosioni sonore.

 

Un disco che evoca atmosfere profonde e comete sonore che viaggiano nello spazio; note ed energia accomunate da una ricerca elettrica tipica dello stile chitarristico di Satriani. Le potenzialità elettriche della chitarra vengono sfruttate all’interno di un discorso di senso compiuto e non con un virtuosismo fine a se stesso. Melodia ed aggressività si alternano ed ogni nota ha un suo preciso gusto e senso dinamico.

Shockwave Supernova è un album che trasmette naturalezza e artificialità allo stesso tempo. Questo binomio conduce verso un’ inquietudine che si risolve solo con un’esplosione, proprio come quella di una supernova.

La ritmica dell’album è piuttosto costante e ben dettata dal trio di musicisti Mike Keneally, Marco Minnemann e Bryan Beller. Rendono e creano il giusto background per sostenere ed esaltare la riconoscibile sonorità della chitarra di Satriani.

Ogni tanto l’attenzione dell’ascoltatore può cedere in alcuni punti dove il sound sembra cristallizzarsi, ma ci si riprende subito. Infatti, non tarda ad arrivare il fraseggio o l’idea melodica che riprende per mano chi ascolta.

 

Satriani ci offre un disco che sembra più strutturato e stilisticamente uniforme, ma tuttavia presenta idee interessanti e colpi di scena musicali non da poco.

Dal “surf con gli alieni” ci troviamo ora a navigare nello spazio tra le onde d’urto delle supernove.

Pro

Contro

Scroll To Top