Home > Recensioni > Katy Perry: Teenage Dream: The Complete Confection
  • Katy Perry: Teenage Dream: The Complete Confection

    Katy Perry

    Loudvision:
    Lettori:

Basta con ‘ste caramelle

Ve la ricordate la panna che Katy Perry spruzzava da un reggiseno a forma di dolciume nel video di “California Gurls”? Alcuni la trovano difficile da dimenticare.
Bene, la cantante americana torna per completare l’opera culinaria, ovvero l’ultimo disco intitolato “Teenage Dream”, aggiungendovi pezzi da acquolina tipo l’ormai nota “Part Of Me” – che poi è un’invettiva contro l’ex-marito.

Non ci sarà altro che pop, e poi pop e pop ancora più pop, senza pretese di vocalizzi alla Christina Aguilera o gorgheggi da ghetto che fa solo Beyoncé. Chi conosce la Perry alla fin fine l’apprezza soprattutto per questo.

Ma sinceramente: c’era bisogno di un’edizione speciale?

A “Teenage Dream” avevamo assegnato un 8, deciso, perché sì, contiene dei brani su cui s’è meditato un pochetto e che continuano a catturare le attenzioni del mainstream; la rifinitura della confezione di caramelle, tuttavia, sembra non soddisfare nemmeno i fan maggiormente accaniti.
Ecco il motivo della sufficienza scarsa.

Pro

Contro

Scroll To Top