Home > Recensioni > Kaufman: Interstellar College Radio
  • Kaufman: Interstellar College Radio

    Kaufman

    Loudvision:
    Lettori:

Tu vò ffà l’ammericano?

Un vero peccato lasciarsi scivolare dalle mani un prodotto allegro e fantasioso solo per il gusto di imitare un popolo che non potremo mai essere. I bresciani Kaufman erano riusciti a trovare la chiave per un songwriting solare e delle liriche originali, ben potendo conquistare le classifiche pop-rock internazionali, se solo non avessero insistito in questo innaturale accostamento al college rock: nel titolo, nell’iconografia e in quasi tutti gli arrangiamenti. Di fatto, l’album è troppo esile per essere rock, troppo chitarristico per essere pop, troppo in falsetto per essere college, troppo spensierato per essere britannico.

Non abbiamo nulla contro l’high scool rock statunitense. Anzi, ci diverte quando riesce a riportarci alle goliardiche esperienze degli anni post-pubertà. Ma non so se avete presente i rapper bianchi quando cercano di imitare quelli di colore… Insomma: si capisce ad un miglio che l’album è tutto, tranne college rock. È acustico, forzatamente orecchiabile, lento, addirittura beatlesiano. Ma non college rock.
Allora, i Kaufman sarebbero stati perfetti se solo avessero percorso i binari di un rock più elegante e sobrio. Per esempio, alcuni passaggi in “Cassandra” ed altri sparsi qua e là ci riportano all’album di debutto dei Counting Crows, che certo di nuvole all’orizzonte ne vedeva parecchie.

A parte questa indecisione direzionale, che non vediamo come non possa essere agevolmente corretta in futuro, l’album si pregia di una evoluta capacità compositiva, come quella di un gruppo già navigato. Qualche ritornello ci appare eccessivamente ossequioso alle banalità da falò estivo; ma le direttive sono corrette ed entro queste stesse converrà rimanere anche in futuro.

Avete presente quando il navigatore satellitare impazzisce e reimposta ad ogni metro la direzione? Se la vostra esigenza è l’astrazione e la catalogazione, avrete serie difficoltà nell’individuare i Kaufman. È proprio questo rimanere nel limbo delle anime controverse che ci ha infastidito. Presi invece nell’individualità di ogni singola traccia, i Kaufman potrebbero (e, allo stato, sono) un prodotto da MTV.

Pro

Contro

Scroll To Top