Home > Recensioni > Kong: Snake Magnet
  • Kong: Snake Magnet

    Kong

    Loudvision:
    Lettori:

Manchester Dischord&Go!

La giovanissima Brew Records continua a stupirci. In Inghilterra qualcosa di davvero interessante si sta muovendo. Dopo l’ottimo esordio sulla breve distanza dei Castrovalva che avevamo elogiato su queste pagine, l’etichetta d’Albione ci propone l’esordio dei Kong, trio di Manchester che riduce all’osso l’essenza del punk e del rock contemporaneo, per poi esagerare, incazzarsi, inventare suono e rumore.

“Snake Magnet” è un album tanto difficile quanto immediato. Vecchia scuola Dischord e Touch&Go, il fantasma di Steve Albini che aleggia dentro le note in tutte le sue forme dai Big Black ai Rapeman agli Shellac (“Leather Penny” e “Sport” su tutte), i Fugazi (“Blood Of A Dove”) che insegnano come andare oltre seppur tramite la semplicità del puro hardcore, la potenza e l’impatto dei Jesus Lizard (“The Stench Of Internal Fire”), le sonorità del desert e dello stoner (“A Hint Of Rennit, Innit”). I Kong di musica d’oltreoceano ne hanno ascoltata tanta e ne hanno assimilato le parti migliori facendole proprie e riuscendo a riproporle in un contesto, quello di Manchester, che dal pop degli anni ’90 sta evolvendo verso forme sempre più forti e sperimentali.

Avventurandosi nell’ascolto dei dieci pezzi dell’album si viene catapultati in un’atmosfera rabbiosa che sa essere melodica e dissonante, propositiva e minimale, spensierata e impegnata. La struttura dei pezzi è varia e trascinante (“Good Graphics” e “K(l)ong”), l’interesse rimane sempre alto e l’identità del trio va formandosi con ottime prospettive.
Ottimo disco. Di questi Kong ne sentiremo parlare ancora.

Forti, potenti, ironici, facili e difficili allo stesso tempo. Il trio di Manchester ci lascia con l’acquolina in bocca. Ottime capacità, un lavoro davvero ben riuscito e la voglia stramatta di ascoltarli al più presto dal vivo. Questi tre suonano già maturi al primo lavoro: speriamo che riescano ad andare avanti per una strada che hanno già cominciato a battere nel modo giusto.

Pro

Contro

Scroll To Top