Home > Recensioni > Kylie Minogue: Boombox
  • Kylie Minogue: Boombox

    Kylie Minogue

    Data di uscita: 06-01-2009

    Loudvision:
    Lettori:

Pacco bomba in arrivo

La regina del pop è tornata con “Boombox”, una raccolta di 16 remix dei brani che ripercorrono la sua carriera – iniziata nell’ormai lontano 1987 grazie ad un contratto siglato con la Mushroom Records – inclusi la hit “Cant’ Get You Out Of My Head” in un mash-up con “Blue Monday” dei New Order (probabilmente la traccia meglio riuscita), la sensuale “Slow” e la carezzevole “In My Eyes”.

Quasi 70 milioni di dischi venduti, 10 album in studio, 2 live, 2 raccolte ufficiali, 52 singoli e 10 colonne sonore oltre a numerose partecipazioni televisive e cinematografiche. Nemmeno il drammatico incontro con il cancro ha fermato questa dinamica ed eclettica 40enne che, come la Fenice, è risorta dalle proprie ceneri ed è tornata a brillare nello star system mondiale.

“Boombox” è la prima compilation-remix dell’era Parlophone 2000-2008, ma non la prima dell’artista che sotto l’etichetta Deconstruction aveva fatto uscire vari greatest e compilation.
Il titolo è stato dato in onore del Boombox, il celebre locale in cui la cantante si era improvvisata DJ nel 2007 e ben descrive la miscela esplosiva di sound elettronici e mood elettro-trance che lo caratterizzano; il tutto accompagnato dalla sensuale voce della Minogue.
[PAGEBREAK] Vari i nomi importanti dell’elettronica che hanno coollaborato, dai Chemical Brothers, per la traccia “Slow”, a Fisherspooner, per “Come Into My World” e Mylo, per “I Believe In You”. Pur non snaturando le versioni originali, i remix regalano un piacevole tocco di novità e freschezza ai pezzi storici dell’artista australiana.

E mentre Boombox si appresta a scalare le classifiche mondiali, Kylie è confermata per presentare i Brit Awards, in cui lei stessa ha vinto il premio “Miglior Artista Femminile” lo scorso anno.
L’evento si terrà il 18 Febbraio a Londra e sul palco sarà supportata dagli attori James Corden e Mathew Horne.
Inarrestabile Kylie!

Scroll To Top