Home > Recensioni > Le Case Del Futuro: Neve EP
  • Le Case Del Futuro: Neve EP

    Le Case Del Futuro

    Data di uscita: 22-03-2013

    Loudvision:
    Lettori:

Gioventù Sonica

Dopo un anno di distanza dall’uscita del singolo “Miranda”, Le Case Del Futuro si ripresentano con un ep di quattro tracce dal sapore lieve e gradevole.
Il giovane gruppo bresciano sfodera per “Neve EP”, melodie lisergiche e psichedeliche, mostrando talento oltre ad un notevole appeal radiofonico, soprattutto nel brano di apertura “Come Volevi Vivere”.
“Neve”, seconda in scaletta, è pop filtrato da lenti colorate, veramente ben fatta anche “Tungsteno” che si presenta come bell’omaggio al brano omonimo degli Scisma; interessante anche la lunare ed eterea “L’ultima (Silent Panda-Deadly Panda Remix)”.
Non ci sono note stonate, se non la brevità dell’ep.. attendiamo il disco!

Oltre alle melodie synth-pop mescolate a colori pastello, quello che mi è piaciuto particolarmente di questo lavoro sono stati i testi incisivi, amaramente ironici e non banali come “Scrivo di musica/ Come di occhiali/ Quelli da vista li butterei/ Come trovare qualcosa di meglio da fare?” (“Come Volevi Vivere”) e ancora “La mia sofferenza sta/ Tra le tue lune storte” (“L’ultima”).
Un bel biglietto da visita, un disco da ascoltare, scaricabile gratuitamente dalla pagina ufficiale della band.

Pro

Contro

Scroll To Top