Home > Recensioni > Lebowski & Nico: Propaganda

Jeff Bridges piccolino

Erano usciti allo scoperto quattro anni fa con “The Best Love Songs Of The Love For The Songs And The Best”, il 26 novembre 2012 riappaiono all’orizzonte inneggiando alla propaganda.
Lebowski & Nico non sono altri che Simone Re, Marco Mancini, Riccardo Latini e Riccardo Franconi insieme a Nicola Amici (questi ultimi due facenti parte anche del progetto Butcher Mind Collapse), ragazzoni italiani dalla spiccata ironia e dalla capacità di pacificare le cose tra il noise e il post-punk.

Nove sono i brani contenuti in questo LP, dei quali “Giovanni Citofonista” e “Mutatis Mutande” rappresentano forse al meglio l’allegrezza dell’insieme.
I ritmi sono particolarmente catchy, ballabili il più delle volte e pompati da beat crescenti.

Non aspettatevi la novità delle novità, perché- purtroppo- non la troverete.
“Propaganda” rimane comunque un dischetto piacevole da ascoltare in svariate occasioni (magari non alla cresima dei vostri fratelli minori, ecco), sebbene impossibile da discernere tra molti, troppi, altri.

Pro

Contro

Scroll To Top