Home > Recensioni > Lettere di uno sconosciuto
  • Lettere di uno sconosciuto

    Diretto da Zhang Yimou

    Data di uscita: 26-03-2015

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Lu Yanshi (Chen Daoming) è un professore dissidente, imprigionato in un campo di lavoro negli anni della Rivoluzione Culturale di Mao. Feng Wanyu (Gong Li) è l’amatissima moglie, costretta a vivere per anni lontano dal marito e a crescere da sola la figlia Dan Dan (Zhang Huiwen), diventata una fervente sostenitrice del Partito. Rilasciato durante gli ultimi giorni della Rivoluzione Culturale, Lu torna a casa, ma scopre che la moglie soffre di una forma di amnesia che le impedisce di riconoscerlo.

Con “Lettere da uno sconosciuto” (titolo internazionale “Coming Home”) Zhang Yimou torna ad atmosfere più intime e rarefatte, dopo aver dedicato anni alle grandi produzioni in costume e al genere wuxia, in questo archetipico racconto della tragica storia una coppia di amanti, che diventa metafora del trauma sociale legato alla Rivoluzione Culturale. 

Quello che, sulla carta, potrebbe essere un approccio interessante, si trasforma però nel punto debole della pellicola: la riflessione sul tema del ricordo di un passato doloroso (come per i personaggi, così per il Paese) si trasforma, con troppa facilità, in un sentimentalismo inconsistente, con momenti strappalacrime eccessivamente artefatti. La regia, molto classica, è certamente impeccabile, ma risulta priva di potenza espressiva. Dello spirito innovatore di Zhang Yimou non vi è traccia e anche la riflessione sulla Storia ed il passato risulta appena abbozzata.

Gong Li, tornata a collaborare con il regista dopo otto anni da “La città proibita”, interpreta una donna consumata nel corpo e nello spirito con uno stile sobrio e misurato, basato sulla “sottrazione”, ma che talvolta rende difficile il coinvolgimento emotivo.

Solo nel finale si riesce trovare un po’ di quella tragicità che nel corso del film non è mai riuscita ad emergere, ma è ormai troppo tardi.

Pro

Contro

Scroll To Top