Home > Recensioni > Levia: L’altro capo
  • Levia: L’altro capo

    I Make Records / none

    Data di uscita: 05-04-2019

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

L’altro capo” è un nome che ben sintetizza il terzo lavoro in studio dei Levia, uscito per I Make Records il 5 aprile – missato e masterizzato da Francesco Tedesco – rappresenta di certo un nuovo inizio per il quartetto salernitano. L’EP è composto da 5 tracce che mettono in luce la spiccata vena cantautorale della band mista a sfumature pop dal taglio moderno.
I Levia – una volta perso il Gravia del nome – scrivono questi brani con la chiara voglia di guardare la realtà da un punto di vista completamente diverso, “l’altro capo, dall’altra parte, sull’altra sponda del nostro mare. A nudo, sullo specchio dell’acqua” scrivono nella loro “sinossi”.
Musicalmente il loro lavoro è caratterizzato da arrangiamenti e orchestrazioni ben studiate e mai banali, sia riguardo la parte strumentale che quella vocale riescono ad essere innovativi mantenendo un approccio semplice e privo di inutili virtuosismi. Per quanto concerne i testi: essi risultano tanto ricercati, soprattutto se guardiamo al contesto musicale attuale, quanto belli e profondi.
Personalmente le tracce dell’EP che più mi hanno colpito sono le prime due “Il vento in faccia” e “Contrariamente”.
Concludendo il lavoro dei Levia risulta essere di ottima qualità e rappresenta di certo una maturità artistica di grande rilievo, sarà interessante capire cosa ci riserverà il quartetto per i futuri lavori in studio.

di Carlo Capretta

Pro

Contro

Scroll To Top