Home > Recensioni > Lisagenetica: Ex Vuoto

“Il colpo e la colpa”…

Rock d’autore per i piemontesi Lisagenetica. La seconda release si incanala sulla scia dei classici italiani anni ’70, cui vengono aggiunti elementi indie.
Le ragioni musicali sono semplici e lineari: ritornelli immediati, ballate e mezzi tempi in agrodolce, senza eccessive distorsioni.
Quasi sempre efficaci al primo ascolto, le sonorità mettono in rilievo la caratteristica voce di Riccardo Sereno Regis. Anche perché è sui testi che i Lisagenetiva sembrano puntare di più.

Il rischio dell’album è di apparire ripetitivo. Riccardo interpreta con estremo pathos ogni singola nota; ma, sulla distanza, questa impostazione lascia un senso di staticità. Anche il vestito retro di alcune composizioni dà alla scrittura, seppure inizialmente gradevole, un gusto di déjà vu. Forse è il prezzo che si deve pagare per un messaggio di spessore, che intende lasciare la musica in secondo piano.

Pro

Contro

Scroll To Top