Home > Recensioni > L’Officina Della Camomilla: Senontipiacefalostesso Due
  • L’Officina Della Camomilla: Senontipiacefalostesso Due

    Garrincha Dischi / none

    Data di uscita: 04-11-2014

    Loudvision:
    Lettori:

Con un po’ di ritardo rispetto al previsto, ma comunque in tempi record, considerato che l’album d’esordio “Senontipiacefalostesso Uno” uscì poco più di un anno e mezzo fa, e nel mentre videro la luce anche ben due EP, L’Officina Della Camomilla torna, sempre per l’etichetta bolognese Garrincha, con il suo secondo LP, “Senontipiacefalostesso Due”. Tanto per ribadire il concetto, innanzitutto, e l’atteggiamento da ribelli più per il gusto di esserlo che per una ragione precisa di Francesco de Leo e dei suoi amici. Ma poi anche perché i due dischi furono concepiti fin dall’inizio come due capitoli del medesimo progetto. E infatti di nuovo, in questo secondo volume, c’è veramente poco.

Il pezzo d’apertura “Piccola Sola Triste” (uno dei migliori, secondo me), con la sua chitarra acustica e la sua poesia sbavata e un po’ maldestra, sembra persino riprendere là dove “Senontipiacefalostesso Uno” si era interrotto, per poi lasciare spazio ai più rockeggianti “Rivoltella” e “Squatter” – quest’ultimo già anticipato qualche mese fa dall’omonimo EP – , con le loro chitarre elettriche acide e stridenti a fare da contraltare alla voce stropicciata di de Leo, e ai suoi testi innocuamente stralunati.

Si prosegue, quindi, lungo il sentiero già tracciato dal volume uno, ora con virate – un po’ poco credibili, per la verità – verso il punk (come già si era tentato di fare in “Ho Fatto Esplodere Il Mio Condominio Di Merda”), e ora dal gusto un po’ swing – come in “Gentilissimo Oh”. Una nota di merito, invece, per gli arrangiamenti, che sono molto buoni in diversi pezzi.

Riassumendo: un progetto musicale interessante e originale, quello de L’Officina Della Camomilla, ma che forse, chiusa la fase dei “Senontipiacefalostesso”, ha ancora bisogno di maturare un po’. Sicuramente ne seguiremo attentamente le evoluzioni.

Pro

Contro

Scroll To Top