Home > Zoom > Luca D’Alessandro: il primo disco ve lo raccontiamo track by track

Luca D’Alessandro: il primo disco ve lo raccontiamo track by track

Dalla letteratura alla musica, passando per docufilm e teatro. Oggi Luca D’Alessandro scende in campo con la faccia e con la voce parlando dell’amore tra sfaccettature e luoghi comunica, con personalità e un gusto classico per la musica leggera italiana. Si intitola “La Primavera Della Libertà” questa prima opera musicale che vede anche girare in radio la title track: un suono pulito e sintetico potremmo dire, in cui spicca la produzione dei Lo Greco Bros, jazzisti e produttore in cui sono innumerevoli le influenze da rintracciare. Attediamo il primo video ufficiale ma intanto LoudVision come sempre vi racconta la nuova musica italiana con uno zoom track by track:

Luca D’Alessandro, “La Primavera Della Libertà” traccia per traccia

TERRA
Un angelo innamorato convince un’altro essere con le ali a scendere sul folle pianeta terra per poter godere di un copro con il quale poter fare molte cose tra cui abbracciare, baciare e fare l’amore.

LA PRIMAVERA DELLA LIBERTÀ
Questo brano è un invito a seguire questa voglia sempre più forte di sbocciare e di iniziare a fidarsi di ciò che abbiamo dentro senza più credere che ci sia qualcosa di sbagliato in noi… senza più dubitare.

ADESSO VOGLIO
Ci sono quei momenti nei quali ti viene voglia di fare due passi, senza andare da nessuna parte, solo per respirare e guardare. In quei momenti tu smetti di chiedere alla vita e la vita smette di chiedere a te, tu accarezzi lei e lei accarezza te.

SVEGLIA
Un dialogo tra una persona ferita e l’amore. L’amore che esce da un cuore ferito ma finalmente libero, un cuore che ha scoperto che non è ferito perché ha amato ma perché per paura non si è mai permesso di farlo veramente.

DOVE SEI TU
Questo è un pezzo dedicato alla madre di mia figlia. Una persona che amerò per sempre per la quale sarò sempre presente. Una persona che a volte si dimentica di quanto amore ha dentro. Questa canzone in modo giocoso e allegro serve a ricordarle queste tre cose.

TIRA FUORI
Una canzone leggera, un invito ad essere onesti, a non girare intorno alle cose. Quell’essere onesti che non è dire sempre quello che pensi, ma sentire sempre quello che senti…solo lì troveremo la nostra “voce”.

VOGLIA DI POESIA
Voglia di poesia racconta la magia che accade quando le parole scelgono di uscire e dello spazio di libertà che arriva quando lasci che la creatività ti usi e smetti di essere “tu” quello creativo. La creatività è totalmente impersonale.

TI AMO
Ci si innamora, ma poi, le opinioni, le idee, le paure, i nostri ego ci allontanano dai nostri sentimenti e dall’altra persona. Ci dimentichiamo così dell’unica cosa che conta: l’Amore, l’unica forza che ci tiene vivi e uniti gli uni agli altri. Se ami qualcuno diglielo, ora.

YO NO SOY CAPAZ
L’unico pezzo in spagnolo, dedicato a chi crede che la felicità stia nel correggere tutto ciò che c’è di “sbagliato” in loro stessi dimenticando che sono esseri umani e che la felicità è uno stato dell’”essere” e non dell’”umano”. Basta cercarla nel posto giusto.

FATTI COSÌ
Un inno all’essere umano, un invito ad arrendersi e a fidarsi di questa vita che alla fine è l’unica che ci vuole vivi. Tante immagini evocative e respiri a pieni polmoni.

CHIEDO AL MONDO
L’unico brano che punta al rock. Un brano più “dolorante” rispetto agli altri a volte più speranzosi. Racconta di un bisogno di tregua, ma anche di voglia di verità spinta dalla stanchezza data da una vita passata tra le bugie.

POESIA
Unica cover. Poesia di Don Backy, un pezzo scelto sulla base del ritmo, ma soprattutto per il testo, un testo che si sposava alla perfezione con il mood del disco. Arrangiamento molto diverso ma molto attuale.

GRIDA
Un pezzo di chiusura, molto semplice ma divertente. Un invito a fare rumore, a disturbare a occupare lo spazio del quale si necessita senza paura. Dedicata a chi vive in punta di piedi e a bassa voce. Spesso queste sono le persone che hanno dentro le cose più interessanti, e quindi: Grida più forte che puoi!!

Scroll To Top