Home > Recensioni > Lucio Leoni: Il Lupo Cattivo
  • Lucio Leoni: Il Lupo Cattivo

    La Cantina Appena Sotto La Vita / Sony Music

    Data di uscita: 10-11-2017

    Loudvision:
    Lettori:

 E’ uscito venerdì 10 novembreIl Lupo Cattivo”, ultima fatica discografica del cantautore romano Lucio Leoni, per Lapidarie Incisioni/iCompany, distribuito da Sony.

Il lupo cattivo arriva a tre anni da distanza da Lorem Ipsum, sono undici tracce che mescolano il recitato al cantato, sì proprio recitato, non parlato. L’album si apre con La Pecora Nel Bosco, che all’inizio accenna al rap, ma provate a entrare nel ritornello “ho scritto quasi 100 lettere d’amore..” dimenticandovi che si tratta di un cd musicale, vi ritroverete subito con la mente proiettata in uno spettacolo teatrale.

E così tra ironia e frasi tranchant sulla società attuale si arriva alle Interiora di Filippo, un brano a tratti geniale quanto paradossale e rimanda ad A me mi, “devi racconta che chi gioca con le parole, quando lo fa sul serio affonda le mani nelle viscere del senso e rischia la propria vita pe davvero e mette le proprie viscere sul piatto di una tavola imbandita perché poi tutti possano mangiarle e nutrirsi di senso”. Il sound si abbassa un po’, si rilassa diventando cantato in Stile Libero. Ma è in Mapuche che ritroviamo la scena romana old style, una canzone che ti fa sognare subito un featuring con Mannarino.

Dieci brani inediti più un tributo al cantautorato nazionale: Io sono uno di Tenco, rielaborato con inserimenti di parole, sempre di Tenco, estratte da un Intervento al beat 72su La canzone di Protesta”. Brillante e provocatorio, Lucio Leoni usa l’espediente del Lupo Cattivo per parlare di emozioni universali e concetti senza tempo, per costruire una sorta di saggio sullesistenzache non porti con sé una data di scadenza. Significati e i significanti si mescolano in costruzioni logiche o illogiche, per farsi dialogo interiore o racconto.
La scena indipendente romana, troppo omologata ultimamente, quella che crea prodotti indipendenti facendone bandiere del pop, riesce ancora a stupirci con prodotti originali, brillanti e vincenti.

 

Pro

Contro

Scroll To Top