Home > Recensioni > Luminal: Canzoni Di Tattica E Disciplina
  • Luminal: Canzoni Di Tattica E Disciplina

    Luminal

    Data di uscita: 27-11-2008

    Loudvision:
    Lettori:

Dell’arte dell’omaggio ai grandi

Il principale difetto di “Canzoni Di Tattica E Disciplina” è il suo essere rimasto fermo a cavallo tra anni ’80 e ’90. L’esordio dei Luminal, prodotto da Cristiano Santini, è infatti un omaggio sentito a Sonic Youth, Pixies e al resto di quella scena alternative che riuscì a ridefinire il concetto di “rumore”. Non solo: i testi criptici, il basso martellante, la tendenza a fondere politica ed emozioni fanno dei Luminal una sorta di CCCP del 2009.

E se da un lato tutto questo è molto bello e anche commovente, dall’altro non si può non rimanere parzialmente delusi di fronte a un disco così derivativo. Perché tutto sommato “Canzoni Di Tattica E Disciplina” ha tutti gli ingredienti per sfondare: bei suoni, pezzi trascinanti, persino quei testi incomprensibili che tanto piacciono agli alternativi italiani. Eppure un po’ di personalità in più non avrebbe guastato, un qualche guizzo di modernità, un’idea brillante a caso.

Ciò detto, i Luminal stanno qualche spanna sopra alla media delle band italiane, e sicuramente meritano attenzione più di molte altre realtà alternative-ma-comunque-affermate – ogni riferimento a recenti exploit sanremesi è puramente casuale.
Se solo ci avessero messo un po’ più di cuore…

Secondo molti, gli anni ’80 dell’underground italiano sono stati il vero periodo d’oro della musica dello Stivale, e i CCCP il più grande gruppo nostrano di sempre. Secondo molti e anche secondo i Luminal, a quanto pare. Ecco, se anche voi fate parte di questa lista comprate “Canzoni Di Tattica E Disciplina” senza frapporre ulteriori indugi – e senza indugiare su ulteriori frappè.

Pro

Contro

Scroll To Top