Home > Senza categoria > M¥SS KETA presenta “Una Vita in Capslock” a Milano

M¥SS KETA presenta “Una Vita in Capslock” a Milano

Ironia e satira sono il mio modo di criticare ed esorcizzare il mondo“. Questa è la filosofia di vita della diva elettronica M¥SS KETA che incontriamo insieme ai colleghi della stampa, lo scorso 16 aprile presso gli spazi dell’etichetta Universal Music a Milano. L’artista ci presenta il suo nuovo disco “Una Vita in Capslock” in uscita il 20 aprile. La protagonista arriva puntualmente alle 15,00, tassativamente con la mascherina e gli occhiali da sole che le coprono il volto, questa volta tutto nero così come il suo tubino con maxispalline di ispirazione anni ’80.

Le risposte di M¥SS KETA alle domande dei giornalisti vengono scritte in CAPS LOCK, come piace a lei. Iniziamo della copertina del disco che ritrae l’artista mentre allatta una scimmietta: “La scimmia è una specie di animale guida di questo disco, è l’elemento non razionale. L’uomo, invece, è l’elemento razionale. Il razionale allatta il non razionale e il cerchio si chiude”. Sulla prima ballad, Ultima botta a Parigi?Ci sono meno sonorità tropicali, meno allegre. Mi piace esplorare, mi diverte molto“, riferisce l’artista.

Sulla collaborazione con Zeus: “Sono fan sfegata degli Zeus. Da tempo immemore. Alla fine il metal decostruito non è così lontano dalla techno o fidget house. Sono molto orgogliosa di quello che abbiamo realizzato“.

I più la definiscono spesso:  “Una donna di spettacolo”. “La prima cosa che guardi in una persona sono le sue espressioni, gli occhi. Indossare una maschera aggiunge un po’ di mistero e tanta sensualità“. La vedremo in tour in partenza da Milano domani 19 aprile per poi raggiungere altre cinque città: Caserta, Roma, Bologna, Livorno e Molfetta. “Insieme a me sul palco ci sarà il dj con le basi e anche le ragazze di Porta Venezia. Aspettatevi uno spettacolo teatrale con tanta ribellione punk“.

Scroll To Top