Home > Rubriche > Pagine > Mad For Madonna

Mad For Madonna

Correlati

In “Mad For Madonna” Francesco Falconi racconta come Madonna Luise Veronica Ciccone sia diventata Madonna e basta, regina induscussa del Pop. Colei che ha sempre combattuto in prima linea le battaglie della trasgressione. Colei che ha infranto, definitivamente e in tempi non sospetti, qualunque tabù nel mainstream. E lo fa attraverso gli occhi di un fan, quale è, in effetti, egli stesso.

Il che salva l’autore dall’assumersi un qualsivoglia ruolo di onniscenza e oggettività. Ed è un bene perché i toni affettuosi rendono la lettura più vicina a un racconto chè a una biografia, e lo stile scorrevole e personale del romanziere regala una trama a quello che, altrimenti, sarebbe solo un elenco di eventi. E così, è tutto più interessante. Anche se la figura di Madonna emerge più simile a una specie di incrocio tra wonder-woman e Re Mida che a quella di una persona reale. Anche se i giudizi musicali sembrano, spesso, elogi a prescindere.

“Mad For Madonna”, che si aggiunge alla collezione UltraMusic della casa editrice Castelvecchi, è dunque un ottimo modo per avere una visione d’insieme sulla carriera della cantante più discussa delle ultime decadi. E se in più ci mettete che parte dei proventi ricavati dalla vendita del libro viene devoluta all’associazione Raising Malawi, di cui Madonna è co-fondatrice, beh allora c’è un motivo in più per dare spazio a “Mad For Madonna” sui vostri scaffali.

Scroll To Top