Home > Senza categoria > Marco Cantini: “L’Orrore” il nuovo brano dedicato a Elsa Morante

Marco Cantini: “L’Orrore” il nuovo brano dedicato a Elsa Morante

 

Uno zoom particolare che pone l’obiettivo solo su un brano più che su tutto il disco… quest’ultimo ancora in preparazione. Ed è con questo singolo dal titolo “L’Orrore” che il cantautore toscano Marco Cantini torna in scena sempre collegando alla musica concetti testuali e contenuti assai impegnativi ed interessanti. Se nel precedente lavoro “Siamo noi quelli che aspettavamo” – ospitato anche da LoudVision – Cantini raccontava di Andrea Pazienza e della Bologna del ’77, oggi abbiamo un anticipazione di quello che forse – il condizionale è d’obbligo – sarà un concept dedito alla letteratura. E per essere più precisi parliamo di Elsa Morante e dello straordinario romanzo “La Storia”. Cantini ne prende spunto e compone una retrospettiva disegnata ad arte e musicata assieme ai soliti compagni di viaggio. In rete anche il bellissimo video con un tono irlandese nel violino di Francesco Moneti (Modena City Ramblers) e con la bellezza elegantissima dell’attrice Valentina Reggio.

Marco Cantini, “L’Orrore”

Il brano accenna ad uno dei momenti iniziali del romanzo “La Storia”: siamo nel gennaio del 1941 a Roma, un giovane militare del Reich vaga alla ricerca di un bordello nel quartiere San Lorenzo. Durante la sua infruttuosa ricerca vede Ida Ramundo, una maestra elementare ebrea che sta rincasando. La donna – convinta che il tedesco sia giunto lì per arrestarla – viene avvicinata dal soldato che si introduce nella sua casa e lì la violenta. Durante lo stupro lei ha un attacco epilettico, e al risveglio ricorderà poco o nulla. L’uomo morirà poco dopo a bordo di un convoglio aereo destinato al trasporto delle truppe tedesche in Africa, ma dalla violenza Ida resterà incinta di un bambino che chiamerà Giuseppe, uno dei protagonisti del romanzo poi ribattezzato Useppe.

 

Scroll To Top