Home > Recensioni > Marla Singer: Tempi Di Crisi
  • Marla Singer: Tempi Di Crisi

    Marla Singer

    Loudvision:
    Lettori:

Ritrovare se stessi

“Marla Singer” è un progetto musicale nato nel 2003 e composto da cinque ragazzi di Siena.
Il nome della band prende spunto da un personaggio del film “Fight Club”, Marla Singer per l’appunto.

“Tempi Di Crisi” è il titolo dell’album, prodotto da Alessandro Guasconi (bassista) e da Luca Pernici. Composto da dieci tracce di rock in italiano e due in inglese, il disco analizza nei suoi testi la crisi contemporanea legata non solo all’economia ma anche ad una vera e propria crisi d’identità popolare.

L’uomo si sente disperso e confuso da un futuro che non lascia spazio a prospettive positive, tema dei testi di “Here Comes The morning”, “Esplodo Di Vitalità” ed “Eleanor Rigby” (originale cover dei Beatles).






Un album variegato che sperimenta una molteplicità di stili, spaziando dall’elettronica sperimentale di marca Subsonica al dark, dal rock italiano sulla scia di Mistonocivo e Litfiba al pop, passando per l’indie.
Un buon lavoro diviso tra belle melodie, strofe orecchiabili e testi ben studiati.

Pro

Contro

Scroll To Top