Home > Rubriche > Eventi > MEI: il Premio degli Indipendenti – Roma Caput Indie

MEI: il Premio degli Indipendenti – Roma Caput Indie

Si terrà a Roma dal 6 all’8 febbraio la festa per i vent’anni del Mei, “Premio degli Indipendenti – Roma Caput Indie“, durante la quale verranno anche consegnati il PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente e il PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente.

A vincere il PIMI 2014 per le migliori produzioni indipendenti italiane dell’anno Virginiana Miller, Le Luci della Centrale Elettrica, Bud Spencer Blues Explosion, Riccardo Sinigallia, Soviet Soviet e Foxhound, mentre il PIVI 2014 per i migliori videoclip indipendenti dell’ultima stagione va ai Marta sui Tubi con Franco Battiato ex-aequo con Zen Circus, Salmo, Paolo Benvegnù, Mannarino, Fast Animals and Slow Kids e Be Forest.

Il Premio degli Indipendenti – Roma Caput Indie prevede tre giorni di vera festa con diversi concerti e un’ampia partecipazione degli artisti della scena indie, da Mannarino a Paolo Benvegnù.

Oltre al programma ricco di musica live, però, anche riflessione sullo stato della musica indipendente oggi. Solo a settembre 2014, infatti, sembrava che il Mei fosse destinato alla fine, ma, come ha spiegato il suo stesso fondatore Giordano Sangiorgi durante la conferenza di presentazione dell’evento, c’è stata una tale spinta dal basso, soprattutto sui social da parte degli under 30, che gli ha fatto comprendere quanto fosse importante mantenere vivo il Meeting delle Etichette Indipendenti.

Il mercato indipendente in Italia è molto cresciuto, basti pensare il dato riportato da Sangiorgi: i concerti indie sono il 70% dei live in Italia, ma ancora nuove sfide sono all’orizzonte.

Spiega Sangiorgi: «Una delle battaglie che ancora resta da fare è quella sul mercato dell’online. A fine anni ’90 se c’erano 10.000 computer in Italia connessi, erano 10.00 opportunità. Oggi che abbiamo un numero molto più alto di dispositivi, tutti vanno su Youtube. C’è un problema grave di monopolio. Le etichette indipendenti che hanno rivoluzionato il mercato negli anni ’90 devono assolutamente fare questa battaglia, coi supporti istituzionali indispensabili, e creare delle piattaforme alternative, altrimenti queste quote conquistate sul mercato fisico, si rischia di perderle nell’online. Youtube quest’estate ha cercato di cancellare gli indipendenti, perché a detta loro gli dava poco fatturato, c’è stata una protesta mondiale e la questione è arrivata sul tavolo del Commissario Europeo Antitrust, così Youtube ha bloccato questo tentativo. Questo, però ci fa capire che quando il mercato è in mano a poche persone, il sabato si può essere in quel mercato e il lunedì esserne cancellati senza alternativa».

Oggi molti “big” italiani, passano all’indipendente, Sangiorgi non ha dubbi: «In futuro in un mercato globale sarà tutto indipendente. Le major investiranno solo nelle popstar, o nelle rockstar, che possono vendere a livello mondiale. Oggi gli artisti italiani possono contare sulla filiera indipendente. Il primo “Big” che è venuto al MEI, senza essere annunciato, è stato Daniele Silvestri nel 99/00: il primo a capire nell’ambito pop-mainstream che il mercato stava cambiando e a venire al MEI con la sua etichetta, la Panama Records».

Proprio per discutere i diversi sul piatto della musica indie, alle giornate del 6 e del 7 febbraio, dedicate alle esibizioni live, seguirà quella di domenica 8 febbraio incentrata sui dibattiti.

Premio degli Indipendenti – Roma Caput Indie

Factory Pelanda – Area Macro Testaccio

INGRESSO GRATUITO

Il programma

Il 6 febbraio alle ore 18, alla libreria IBS di Via Nazionale con la presentazione del nuovo volume “I MEI Vent’Anni”, edito da Vololibero, con Giordano Sangiorgi e Daniela Paletta, curatori del volume, con la presentazione di Federico Guglielmi e Enrico Deregibus e gli interventi musicali della cantautrice Claudia Cestoni e del cantautore Piergiorgio Faraglia che presentano i loro nuovi lavori.

 

Alle ore 16 inaugurazione ufficiale alla Factory Pelanda con i KUTSO – unica band indie-rock in gara tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo – che racconteranno a Fabrizio Galassi l’evoluzione che li ha condotti dall’ormai noto “Perpetuo Tour” ( più di 100 date nel 2014) al palco dell’Ariston, del brano in gara a Sanremo “Elisa” e del nuovo disco “Musica per persone sensibili” in uscita il 12 febbraio per IT.POP/Universal.

 

Dalle ore 16 in poi, “ASPETTANDO I PREMI” con presentazioni in anteprima assoluta di alcune realtà della nuova musica indipendente ed emergente italiana: una vetrina nazionale di progetti inediti con Pivirama, Metrò, Makay, Durden, Lo Spinoso, Transmission, Sadside Project , Morgan con la i, Babalot, Lo Zoo di Berlino, Ilenia Volpe e le Malanime, Leo Pari, Troppo Avanti show, Paolo Zanardi, Departure Ave, Luminal Tommaso di Giulio.

Inoltre, nelle “Stanze della Musica” – minilive di Costantino Vetere, Vera di Lecce, Alepà, Leo Folgori, Bu_cho, Simonemiodia, Elisa Rossi, Mardi Grass, G-fast, Gli Aranciotti, Stefano Morelli, Rob Van Datty, Artù, Moonerkey, Calcutta, Linfante, eMPathia con Mafalda e Paul, Ed Ward.

 

La serata continuerà, dalle ore 22.00 con La Grande Onda presenta: Troppo Avanti Show con alcuni tra gli artisti emergenti migliori del panorama rap e reggae prodotto dall’etichetta di Piotta. I romani Debbit (presentazione video “HHD”), Inna Cantina, Marti Stone, Mattune (Presentazione Album “Strade di Paese”), ‘Ntoni Montano, Occhiviola, Crisa + Strikkinino (Vincitore tecniche perfette Lazio), Raptor & Danny Beatz (vincitori HIP HOP M.E.I.,) Virtus + special guests. Il tutto accompagnato e presentato dal team del Troppo avanti Show: Wufer, Dj’s: LaFresh, Miss B-ranks + special guests.

 

 

Il 7 febbraio sarà la volta dei PREMI DEGLI INDIPENDENTI con i PIMI e PIVI. La giornata prevede, a partire dalle ore 17 fino a notte, le proiezioni dei video e i live degli artisti premiati.

Dalle ore 17 Premiazione PIVI a cura di Fabrizio Galassi. L’apertura è affidata ai Camillas.

Verranno premiati, da Enrico Deregibus e Fabrizio Galassi i video di: Marta sui Tubi, Zen Circus, Salmo, Paolo Benvegnù, Mannarino, Fast Animals and Slow Kids e Be Forest. Menzione speciale a “Lo Stato Sociale” e Nabel.

 

Dalle ore 19.00, conferenza di presentazione anteprima nazionale nuovo disco dei Gang e presentazione della nuova produzione dei Movida.

Dalle ore 20.00: Premiazione PIMI a cura di Federico Guglielmi. Presentano Maria Cristina Zoppa e Enrico Deregibus con i live dei vincitori: Virginiana Miller, Riccardo Sinigallia, Soviet Soviet, Foxhound, oltre alle esibizioni di (AllMyFriendzAre) DEAD, Margherita Vicario e Luca Carocci, Mud, Una, Le Naphta Narcisse e il Video saluto de Le Luci della Centrale Elettrica.

Radio Rock premierà i Management Del Dolore Post-operatorio come miglior indie band del 2014, mentre Radio Città Aperta premierà i Montelupo come miglior band indie romana dell’anno. Il programma Street Art di Radio Città Futura condotto da Piotta premierà il videoclip “Il Lago che Combatte” degli Assalti Frontali & Il Muro del Canto come miglior abbinamento tra arte musicale e lotta sociale.

 

 

L’ 8 febbraio, giornata conclusiva, sarà dedicato agli STATI GENERALI DELLA NUOVA MUSICA con Workshop, a partire dalle ore 11, delle più importanti piattaforme di distribuzione di musica on line per gli artisti indipendenti ed emergenti e tanti tavoli di lavoro aperti a tutti, a partire dalle ore 15, coordinati da esperti del settore e tutti dedicati alla produzione indipendente, ai festival di musica dal vivo, alla formazione musicale, al diritto d’autore, all’editoria e al giornalismo musicale indipendente e al rapporto tra musica e web.

 

Durante la giornata, oltre al live “Bella, Gabriella!” di Giulia Anania e Valerio Rodelli, una dedica emozionale a Gabriella Ferri e alla sua Roma e all’incontro che Federico Guglielmi terrà con i vincitori del PIMI come miglior live act Bud Spencer Blues Explosion, si terrà anche il Campus Mei con artisti, produttori, promoter e giornalisti del settore che si dedicheranno all’ascolto di demo delle band emergenti e dare utili indicazioni per la produzione finale dei loro prodotti.

Scroll To Top