Home > Recensioni > Melampus: Ode Road
  • Melampus: Ode Road

    Melampus

    Data di uscita: 26-10-2012

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Duo “noir” proveniente da Bologna

I Melampus sono un interessantissimo duo bolognese che propone uno shoegaze molto particolare, intriso di piccole escursioni blues e con un’anima dark pronta ad emergere in ogni brano. Francesca “Billy” Pizzo e Angelo “Gelo” Casarrubia si sono uniti nel settembre 2011 per formare questo progetto, e dopo un demo ominimo autoprodotto hanno dato alle stampe questo “Ode Road”, motlo cupo e introspettivo. Nove brani intimistici e coinvolgenti per un lavoro degno di nota per quanto riguarda il 2012 underground italiano.

L’apertura, “Freedom Day”, trasmette di tutto fuorché sensazioni di libertà. Pop cupo, con pochissimi raggi di sole che ha nella sezione ritmica di grancassa e rullante le espressioni maggiori di intimismo. “Joel” fa saltare subito all’orecchio la somiglianza con la voce di Nico. “Fall” è un brano tirato di ispirazione tipicamente post-punk, con ritmo incalzante e distorsioni semplici e incisive che fanno quasi muovere l’anca e ballare. Sostanzialmente “Ode Road” non è un disco facile e nemmeno immediato, ma necessita di più ascolti. E solo dopo diversi play se ne può apprezzare la qualità e il contenuto.

Pro

Contro

Scroll To Top