Home > Recensioni > Mercedes Sosa: Cantora

Il cd postumo della Sosa

Mercedes Sosa era una cantora popular argentina, sempre in lotta per la pace e per i diritti civili contro la dittatura. È morta in ottobre a 74 anni.

“Cantora” è il suo ultimo album, doppio, fatto di tributi e duetti, in cui Mercedes è affiancata dai principali artisti del Sudamerica.

È un album potente, che intreccia molti stili differenti, in grado di interessare pubblici diversi, e basato con vigore sulla voce interessantissima della Sosa, profonda, variopinta, vivace, espressiva, sempre in primo piano ma non persa in inutili virtuosismi.
I brani più veloci, come “Sea” o “Los Descalzos”, fortemente connotati da chitarra gitana e basso profondo, con violino e maracas, sono gustosissimi e non possono lasciare indifferenti.

Chi scrive non è un’amante della musica latina e di certo non si metterebbe ad ascoltare “Cantora” per libera scelta, e brani come “Agua, Fuego, Tierra y Vento” le risultano piuttosto sgradevoli, ma ci sono anche brani divertenti e piuttosto coinvolgenti (ad esempio “Càntame” e “Razòn de Vivir”).
Di certo un must per chi ama la musica latinoamericana.

Pro

Contro

Scroll To Top