Home > Recensioni > MG66: In The House Of Liv
  • MG66: In The House Of Liv

    MG66

    Loudvision:
    Lettori:

Energia e libertà

Scendono dalle vette del Trentino, si chiamano come una mitragliatrice tedesca fusa con la leggendaria Route 66 e spaccano tremendamente: “In The House Of Liv” batte duro dal primo all’ultimo brano proponendo quel thrash dalle velleità hard rock che ha fatto la fortuna dei Metallica del “Black Album”, ma che non fatica a lasciarsi accostare anche ad altri nomi ben noti della scena.
Poca post produzione e il dichiarato intento di trasmettere il più possibile l’energia dei loro live sono gli elementi che fanno la forza di questo disco, ruvido e genuino, di qualità ma non imperniato su sterili tecnicismi. Spacca!

Un disco perfetto per una serata di divertimento, anche se una volta ascoltato viene voglia di vederli dal vivo: e probabilmente è proprio quella live la dimensione preferita degli MG66.
Album consigliatissimo agli amanti del sano thrash di una volta, grezzo e ruspante ma allo stesso tempo potente e pieno di energia

Pro

Contro

Scroll To Top