Home > Report Live > Moda imperitura

Moda imperitura

Pubblico numeroso, eterogeneo ed in delirio come da copione per questa seconda leg del “Tour Of The Universe” dei Depeche Mode. Uno dei gruppi electro-pop più famosi ed osannati al mondo ha omaggiato l’Italia di ulteriori due date in quel di Bologna e Torino dopo le due date di giugno.

Sono passate le 21.00 da pochi minuti quando un paillettatissimo Martin Gore con tanto di Gibson Firebird a tracolla fa il suo sgargiante ingresso sul palco seguito da Andrew Fletcher, Christian Eigner, Peter Gordeno ed ovviamente lui, quel Dave Gahan che a 47 anni suonati ed un trascorso non esattamente tranquillo ed all’acqua di rose, ancora suscita crisi isterico / ormonali in tutto il genere femminile intervenuto.

Via allora con uno spettacolo di altissimo livello in cui brani tratti dall’ultimo album “Sound Of The Universe”, come le opener “In Chains” e “Wrong”, si alternano i vecchi grandi classici che ormai conoscono davvero tutti.

La voce di Dave non è sembrata esattamente al massimo della forma, ma il carismatico frontman tiene in pugno il suo pubblico ad ogni piccola movenza e di certo non è da meno la sua controparte musicale, quel Martin Gore che da sempre o quasi è il mastermind assoluto della band inglese. Molto apprezzata la parte in cui Martin stesso prende in mano la situazione cantando “Home” aiutato dall’entusiasta audience torinese.

Due ore circa di spettacolo il cui merito va anche dato in larga misura all’ottimo lavoro di interazione video e al gioco di luci studiato nel dettaglio. La sensazione è che senza tutto questo, forse, molto andrebbe perduto o comunque sminuito. Nulla di tutto questo però sembra preoccupare più di tanto i fan in delirio che non smettono di cantare neanche un brano tra quelli proposti, fino alla conclusiva celebre “Personal Jesus”, in cui a dire il vero sia Martin che Dave han preso qualche cantonata seppur non grave.

In Chains
Wrong
Hole to Feed
Walking in My Shoes
It’s No Good
A Question of Time
Precious
World In My Eyes
Insight
Home
Miles Away/The Truth Is
Policy of Truth
In Your Room
I Feel You
Enjoy the Silence
Never Let Me Down Again

Bis:

Dressed in Black
Stripped
Behind the Wheel
Personal Jesus

Scroll To Top