Home > Recensioni > Monotonix: Where Were You When It Happened?
  • Monotonix: Where Were You When It Happened?

    Monotonix

    Loudvision:
    Lettori:

Dove eravamo quando è successo ??

Pura follia. I Monotonix sono questo ed altro, soprattutto dal vivo. Andatevi a vedere le foto live sul loro sito e non potrete fare a meno di ridere inorriditi e comunque attratti dal delirio che questi tre israeliani scatenano nei loro show.

Nudità, oscenità, show suonati in mezzo alla gente o facendo crowd surfing in equilibrio su un tamburo (!). Trovate indi(e)avolate e buffe corredate da martellanti ritmiche stoner e da una voce fuori dagli schemi.
La band comunque ci sa fare e nella sua semplicità ed essenzialità riesce ad essere coinvolgente e divertente, come nella ipnotica “Set Me Free” o nella veloce “Spit It On Your Face”.

Ecco i nuovi alfieri della scena indie più sordida e anti-mainstream, una band alla quale è vietato suonare in quasi tutti i club di Tel-Aviv, propria città originaria. Ci sono posti in cui fa ancora paura vedere un musicista a torso nudo…

Che gli eredi designati di G.G. Allin vengano da Tel Aviv?
La follia non manca. In più, sono anche interessanti musicalmente.
Anche se qualche sensazione di enorme burla alla Borat ogni tanto appare.
One crazier!

Pro

Contro

Scroll To Top