Home > Zoom > Mostra del Cinema di Venezia 2009: Benè Relax Experience

Mostra del Cinema di Venezia 2009: Benè Relax Experience

Chiunque abbia pensato che gli operatori facciano una bella vita durante la Mostra si è fatto un’idea sbagliata. Dal canto nostro possiamo dire che l’organizzazione tra proiezioni e interviste, le corse tra una location e la successiva, le emergenze varie, le code per entrare alle proiezioni più richieste e gli appostamenti sul red carpet o all’arrivo dei motoscafi dietro al palazzo del Casinò per confezionarvi le foto migliori hanno comportato un impegno molto forte.

È realistico pensare che lo stile di vita delle persone che hanno preso parte alla mostra sia più o meno frenetico durante tutto l’anno. Per rendere questo ritmo possibile, è altrettanto probabile che si introduca nella propria agenda un momento dedicato al benessere personale.

Deve aver pensato così anche Benè, società del NordEst organizzatrice di vetrine ed eventi per tutte le aziende del settore benessere, che ha istituito un’area dedicata a star ed operatori del cinema dentro la Terrazza Quintessentially, combinando l’area massaggi di Armonie Del Benessere e del maestro di massaggi hawaiani/thai Duilio La Tegola, con il relax nelle vasche e nei lettini di Arteggiando Design. E il mix ha funzionato?

Premettendo che ne abbiamo tratto beneficio in prima persona, ne abbiamo parlato con Giuseppe e Laura Peron, titolari di Armonie Del Benessere, centro specializzato in trattamenti estetici e massaggi. “Per noi il benessere consiste in una combinazione personalizzata di trattamenti volti a ricreare l’armonia fisiologica che il soggetto ha perduto e per cui decide di rivolgersi ad un centro specializzato. Ovviamente tutto questo non può bastare se non coadiuvato da una giusta attività fisica ed una buona alimentazione.”

Il Dott. Peron crede fortemente che l’estetica sia conseguenza prima di tutto del benessere generale. Il primo vero obiettivo è concentrarsi su come star bene con sé stessi attraverso la cura del corpo con metodi naturali. I vari tipi di massaggio, la riflessologia e tutte le azioni per ritrovare equilibrio energetico e psicofisico sono prioritari a qualsiasi trattamento estetico.

Ci sono delle tecniche nuove degne di menzione? Laura ci introduce ad una novità “Abbiamo una specializzazione particolare, che ci distingue dai tradizionali centri benessere, nella disciplina del massaggio cranio-sacrale. Un trattamento profondo ed energizzante, che agisce su mandibola, denti e palato per riequilibrare il movimento lungo tutta la spina dorsale, spesso infastidito da molte tensioni”. Noi quello non lo abbiamo provato, ma le sapienti mani di questi professionisti ci hanno realmente aiutato ad affrontare il tour de force veneziano.

Dopo un massaggio rilassante il paradiso si raggiunge con un buon bagno, magari aromatizzato. Qui ci è venuto in aiuto Stefano Sacchi di Arteggiando Design allestendo una delle sue spettacolari vasche per noi: “qualsiasi vasca da noi costruita è realizzata con materiali naturali: multistrato marino rivestito in legno, parti assemblate con colle naturali per uso nautico e rifinite con vernici naturali ed acqua.”

Se nel mondo governato dal mito della Jaccuzzi ci si interroga sul ruolo dell’elettronica nell’idro-benessere, la risposta che Stefano ci dà è: “La tecnologia nei nostri prodotti c’è, dal carico/scarico dell’acqua controllato elettronicamente, all’idromassaggio con cromoterapia. Ma è tutta sapientemente nascosta e soprattutto: comoda da usare. La nostra filosofia è che qualcosa di bello vada goduto pienamente senza problemi di manutenzione o di eccessive attenzioni per non rovinarne l’aspetto. Ciò che piace non deve dare pensieri, se non quelli di come meglio soddisfare una propria voglia”. Come dargli torto…

Scroll To Top