Home > Rubriche > Eventi > Mostra del Cinema di Venezia 2009: Orizzonti

Mostra del Cinema di Venezia 2009: Orizzonti

Sezione competitiva che vuole offrire una panaramica sulle “nuove correnti del cinema mondiale” attraverso una selezione di opere internazionali presentate al Lido in anteprima, Orizzonti prevede due premii: uno per il miglior film di fiction, l’altro per il miglior documentario. Rispunta, dopo la sezione del Concorso principale, Werner Herzog con la sua peculiare rielaborazione della “Bohème” (un corto di quattro minuti ambientato in Etiopia), affiancato da Aleksander Sokurov, da Elisabetta Sgarbi (che, per il suo “Deserto Rosa – Luigi Ghirri”, si avvale della musica di Franco Battiato e della voce narrante di Toni Servillo), dalla videoartista Pipilotti Rist e da Luca Guadagnino, di nuovo in coppia con Tilda Swinton. Nel cast del russo “Korotkoye Zamykaniye (Crush)” si nota poi la presenza di Karolina Gruszka, la lost girl di “INLAND EMPIRE” di David Lynch.

Annunciati a pochi giorni dall’inizio della Mostra anche “The Marriage” di Peter Greenaway, ulteriore studio dell’artista su “Le Nozze di Cana” del Veronese, il documentario “Great Directors” di Angela Ismailos e “The Movie Orgy – Ultimate Version”, 280 minuti che Joe Dante ha ricavato da un suo film di montaggio degli anni ’80.

Tutti i film di Orizzonti:

Wahed-Sefr (One-Zero)” di Kamla Abou Zekri
Dahawa (Buried Secrets)” di Raja Amari
Zarte Parasiten (Tender Parasites)” di Christian Becker e Oliver Schwabe
Choi Voi (Adrift)” di Thac Chuyen Bui
Korotkoye Zamykaniye (Crush)” di Petr Buslov, Alexei German Jr., Boris Khlebnikov, Kirill Serebrennikov e Ivan Vrypayev
Repo Chick” di Alex Cox
Engkwentro” di Pepe Diokno
1428” di Haibin Du
Aadmi Ki Aurat Aur Anya Kahaniya (The Man’s Woman And Other Stories)” di Amit Dutta
Paraiso” di Hector Galvez
Viajo Porque Preciso, Volto Porque Te Amo (I Travel Because I Have To, I Come Back Because I Love You)” di Marcelo Gomez, Karim Aïnouz
Io Sono L’Amore” di Luca Guadagnino
Dou Niu (Cow)” di Hu Guan
Women Cengjing De Wuchanzhe (Once Upon A Time Proletarian: 12 Tales Of A Country)” di Xiaolu Guo
Insolação” di Daniela Thomas e Felipe Hirsch
Villalobos” di Romuald Karmakar
Touxi (Judge)” di Jie Liu
Francesca” di Bobby Paunescu
Il Colore Delle Parole” di Marco Simon Puccioni
Pepperminta” di Pipilotti Rist
The One All Alone” di Frank Scheffer
Totò” di Peter Schreiner
Deserto Rosa – Luigi Ghirri” di Elisabetta Sgarbi
Tris Di Donne E Abiti Nuziali” di Vincenzo Terracciano

Orizzonti Eventi:

Blokadnje Dnevniki (Reading Book Of Blockade)” di Aleksander Sokurov
Mudanza” di Pere Portabella
Via Della Croce” di Serena Nono
Povero Ma Moderno” di Pappi Corsicato e Armando Testa
La Danse – Le Ballet De L’Opéra De Paris” di Frederik Wiseman
“Cock Crow” di David Zamagni e Nadia Ranocchi
“Daimon” di David Zamagni e Nadia Ranocchi
The Marriage” di Peter Greenaway
Great Directors” di Angela Ismailos
The Movie Orgy – Ultimate Version” di Joe Dante
The Death of Pentheus” di Philip Haas
La Bohème” di Werner Herzog
Faces Of Seoul” di Gina Kim
Hugo En Afrique” di Stefano Knuchel

Scroll To Top