recensioni

 
Unmask: Sophia Told Me 27/12/2011
Unmask: Sophia Told Me
1607 letture
Anno: 2011
Etichetta: Autoprodotto
  • Stampa
  • Invia ad un amico
  • Condividi in rete
Questo articolo mi piace non mi piace

VOTO

6/10

VOTO VISITATORI

8.0/101 utente ha votato questo disco

VOTA QUESTO DISCO

La ricerca della sofìa

Gli Unmask, giunti al primo disco in studio, sono una band di Roma che suona prog rock/metal, contaminato da varie influenze minori.

L'approccio a "Sophia Told Me" non è immediato. Nel senso che, a più riprese, il procedere dei brani lambisce momenti di sospetta ridondanza, allungando un album incentrato su una salsa di sensazioni che crescono, si alleggeriscono e migrano da un pezzo all'altro, ben riuscendo nel generare l'effetto di un viaggio della mente, sognante e introspettivo.

Tra i pezzi più efficaci la datata e aor-eggiante "All I Need" e "Voice Of Hush", che apre onirica e poi acquisisce sempre più dinaminsmo. E anche "Maybe Tomorrow", incarnazione più alta dell'equilibrio prog ma senza strafare della band.

ONE LOUDER

È questo un disco in cui la personalità dei singoli brani è sacrificata all'unità generale dell'album, che di conseguenza si spezzetta con fatica. Molte delle parti più aggressive, pur pertinenti all'economia della canzone, soffrono dell'effetto già sentito cento volte. Tutto buono, come si suol dire, ma mentre "Sophia Told Me" gira nello stereo il piatto forte non arriva mai.

PRO

  • Come un libricino sonoro
  • Esibizione di un'ampia gamma di spunti artistici

CONTRO

  • Inglese perfettibile
  • La versione lunga di "All I Need" è un po' troppo

COMMENTI


Questo articolo mi piace non mi piace
Il più votato
Avatar
30/12/2011 - Voto: 8/10

Michele, lo sappiamo che il prog non ti piace particolarmente, ma dare 6 ad un'opera prima e per di più italiana, considerato il panorama deludente del nostro paese, mi sembra davvero troppo poco!!! Ce ne fossero di band come Unmask o anche come Syne!!!! D'altronde, se pensi che Le Orme hanno dovuto fare pop perché non erano compresi dalla massa di pecoroni connazionali, allora non c'è da stupirsi... :-D

[ Cita questo commento ]
0
3
Tutti i commenti
Avatar
05/01/2012

Michele, lo sappiamo che il prog non ti piace particolarmente, ma dare 6 ad un'opera prima e per di più italiana, considerato il panorama deludente del nostro paese, mi sembra davvero troppo poco!!! Ce ne fossero di band come Unmask o anche come Syne!!!! D'altronde, se pensi che Le Orme hanno dovuto fare pop perché non erano compresi dalla massa di pecoroni connazionali, allora non c'è da stupirsi... :-D



Obietto che in nessun modo sarebbe corretto considerare il fattore "nazionalità" per incrementare (o decrementare) la valutazione di un disco. Che una band sia italiana, statunitense o nepalese, non può fare alcuna differenza. E' piuttosto un apprezzamento che spetta agli ascoltatori

[ Cita questo commento ]
0
2

Avatar
30/12/2011 - Voto: 8/10

Sull'inglese non saprei...da quasi madrelingua ti posso dire che hai ragione, ma ancora, se consideri la gran massa di personaggi pubblici e artisti del nostro paese che lo parlano da schifo, allora possiamo anche soprassedere, no? :-D

[ Cita questo commento ]
2
0

Avatar
30/12/2011 - Voto: 8/10

Michele, lo sappiamo che il prog non ti piace particolarmente, ma dare 6 ad un'opera prima e per di più italiana, considerato il panorama deludente del nostro paese, mi sembra davvero troppo poco!!! Ce ne fossero di band come Unmask o anche come Syne!!!! D'altronde, se pensi che Le Orme hanno dovuto fare pop perché non erano compresi dalla massa di pecoroni connazionali, allora non c'è da stupirsi... :-D

[ Cita questo commento ]
0
3

Invia un commento

Se sei iscritto a LoudVision effettua il login.

Altrimenti registrati qui


PROPAGANDA


APPROFONDIMENTI

In questa colonna trovi gli approfondimenti collegati all'articolo che stai leggendo

VIDEO


Unmask Be Twin(s)
Guarda a pagina intera

CONNECTION


Unmask

Aggiungi ai tuoi gruppi preferiti
RUBRICHE
MEDIA
FOTO
WEB

Edera

Prog-gothic milanese

chiudi
apri