Home > Recensioni > My Talking Pua: My Talking Pua

Una buona partenza

My Talking Pua: un nome bizzarro e originale per un trio tutto italiano. Il gruppo è infatti composto da Marco Basili, Andrea Basili e Maria Livia Nicotra.

I tre ragazzi cantano in inglese, o meglio, a farlo è Maria Livia, voce eclettica e pronta a cimentarsi con le armonie più complicate. Un esempio ne è “Love Ends”: quasi due minuti di un brano energico e veloce, adatto a una serata in cui si ha bisogno di ricaricare le energie.
Le canzoni non hanno una durata eccessiva, il che è un bene: l’ascoltatore fa in tempo ad apprezzare il brano senza esserne però annoiato.

Una musica non particolarmente innovativa, ma tutto l’EP si rivela godibile, soprattutto per la bravura della cantante e per la freschezza delle canzoni.

I My Talking Pua hanno sicuramente le carte in regola per andare avanti. L’energia non manca al gruppo romano (i cui membri hanno tutti esperienze precedenti). Forse si tratta solo di affinare alcune cose, ma la base buona c’è. La voce della cantante può spingere il resto del gruppo anche su sperimentazioni di altro tipo.

Pro

Contro

Scroll To Top