Home > Recensioni > Nicolò Carnesi: Gli Eroi Non Escono Il Sabato
  • Nicolò Carnesi: Gli Eroi Non Escono Il Sabato

    Nicolò Carnesi

    Data di uscita: 14-02-2012

    Loudvision:
    Lettori:

Sabato sera in casa?

Quando si parla di Palermo, l’associazione mentale alla musica non corre immediata. Con Nicolò Carnesi, però, si può fare.

Dopo il singolo “Il Colpo” e l’EP “Ho Poca Fantasia”, Carnesi lancia il disco “Gli Eroi Non Escono Il Sabato” ed esce dalla realtà palermitana per entrare in un panorama musicale più ampio, con tour a destra e sinistra per tutt’Italia.

Definirlo musicalmente sarebbe impossibile. Le sue undici canzoni sono ritmicamente differenti l’una dall’altra, basti pensare alla melodia soft di “Penelope Spara” e al ritmo incalzante come una sorta di new wave di “Ho Poca Fantasia”. I suoi testi, invece, sono ben definibili: Nicolò è cinico e disincantato, ironico e pungente rimanendo nell’eleganza di testi poetici, ben legati, con frasi che già dal primo ascolto rimangono salde nella mente.

“Dal pensiero troppo corto”… “Quando ti ho tradita, l’ho fatto con amore” (tratte dalla canzone “Levati”), sono per noi già diventati aforismi, l’uno per definire alcune persone e l’altro per ferirle. È proprio questo il cinismo unico di Nicolò. E nei suoi testi, che approfondiscono situazioni, realtà strette, donne troppo uguali tra loro e riferimenti autobiografici, viene riversata tutta la passione che questo talentuoso cantautore ha. È un giovane Battiato, un giovane che ha mostrato le sue doti e noi, avidi ascoltatori, siamo già in attesa di nuovo materiale.

Pro

Contro

Scroll To Top