Home > Recensioni > Onelegman: The Crack
  • Onelegman: The Crack

    Onelegman

    Data di uscita: 31-05-2011

    Loudvision:
    Lettori:

Rompiamo gli indugi!

Primo lavoro in studio per questa promettente band italiana, già conosciuta per l’autoproduzione del 2007, che con questo disco si affaccia ufficialmente sul panorama europeo.
Un album ben fatto che mescola crossover, nu metal e un pizzico di funky con risultati che, per quanto possano ricordare band ben più celebri, rimangono molto personali e originali (il che già di per sé merita un applauso). Se proprio vogliamo trovare un contro possiamo dire che per quanto i brani siano nove nel giro di mezz’ora il cd è finito: qualche minuto in più non sarebbe dispiaciuto.

Nonostante il sound duro e aggressivo potrebbe essere definito un disco “da classifica”, soprattutto per la forte influenza nu metal che aiuta a renderlo apprezzabile a un pubblico ben più vasto. Ma attenzione, non si tratta di un fenomeno da adolescenti, anzi! Sicuramente meritano di essere conosciuti anche da chi ricorda con nostalgia gli Alice In Chains degli anni ’90…

Pro

Contro

Scroll To Top