Home > Rubriche > Eventi > Oscar 2016 — I nostri vincitori

Oscar 2016 — I nostri vincitori

A poche ore dalla cerimonia di premiazione degli Oscar 2016, che si terrà nella notte tra domenica 28 e lunedì 29 febbraio (ora italiana) al Dolby Theatre di Los Angeles, ecco i nostri vincitori.

Quasi unanime l’entusiasmo per “Mad Max: Fury Road” e il suo regista George Miller, così come per Michael Fassbender (“Steve Jobs”) e Cate Blanchett (“Carol”), a dispetto delle previsioni che danno come favoriti Leonardo DiCaprio (“The Revenant”) e Brie Larson (“Room”), comunque citati tra i nostri voti.

Qui trovate le nomination delle 24 categorie, qui la nostra guida pre-cerimonia mentre il tag Oscar 2016 raccoglie tutte le nostre news e gli approfondimenti.

Ed ecco l’elenco dei vincitori scelti dai nostri collaboratori:

VALENTINA ALFONSI

Miglior film dell’anno: “Mad Max: Fury Road” di George Miller
Miglior regia: Lenny Abrahamson per “Room”

Miglior attore protagonista: Michael Fassbender per “Steve Jobs”
Miglior attore non protagonista: Mark Rylance per “Il ponte delle spie – Bridge of Spies”
Miglior attrice protagonista: Cate Blanchett per “Carol”
Miglior attrice non protagonista: Jennifer Jason Leigh per “The Hateful Eight”

Miglior sceneggiatura originale: “Inside Out”
Miglior sceneggiatura non originale: Phyllis Nagy per “Carol”

Miglior fotografia: Ed Lachman per “Carol”
Miglior montaggio: Margaret Sixel per “Mad Max: Fury Road”
Miglior scenografia: “Il ponte delle spie – Bridge of Spies”
Migliori costumi: Sandy Powell per “Carol”

Miglior colonna sonora originale: Carter Burwell per “Carol”

Miglior film d’animazione: “Anomalisa” di Charlie Kaufman e Duke Johnson

DONATO D’ELIA

Miglior film dell’anno: “Il ponte delle spie – Bridge of Spies” di Steven Spielberg
Miglior regia: George Miller per “Mad Max: Fury Road”

Miglior attore protagonista: Michael Fassbender per “Steve Jobs”
Miglior attore non protagonista: Mark Rylance per “Il ponte delle spie – Bridge of Spies”
Miglior attrice protagonista: Cate Blanchett per “Carol”
Miglior attrice non protagonista: Kate Winslet per “Steve Jobs”

Miglior sceneggiatura originale: “Inside Out”
Miglior sceneggiatura non originale: “The Martian”

Miglior fotografia: “Sicario”
Miglior montaggio: Margaret Sixel per “Mad Max: Fury Road”
Miglior scenografia: “Il ponte delle spie – Bridge of Spies”
Migliori costumi: Sandy Powell per “Carol”
Migliori trucco e acconciature: “Mad Max: Fury Road”
Miglior montaggio del suono: “Sicario”
Migliori effetti speciali: “Star Wars: Il Risveglio della Forza”

Miglior colonna sonora originale: Carter Burwell per “Carol”

Miglior film d’animazione: “Inside Out” di Pete Docter
Miglior film in lingua straniera: “l figlio di Saul” di László Nemes

FRANCESCO FERRONE

Miglior film dell’anno: “Revenant – Redivivo”, di Alejandro G. Iñárritu
Miglior regia: Alejandro G. Iñárritu per “Revenant – Redivivo”

Miglior attore protagonista: Leonardo DiCaprio per “Revenant – Redivivo”
Miglior attore non protagonista: Mark Rylance per “Il ponte delle spie”
Miglior attrice protagonista: Cate Blanchett per “Carol”
Miglior attrice non protagonista: Jennifer Jason Leigh per “The Hateful Eight”

Miglior sceneggiatura originale: Alex Garland per “Ex Machina”
Miglior sceneggiatura non originale: Phyllis Nagy per “Carol”

Miglior fotografia: Edward Lachman per “Carol”
Miglior montaggio: Hank Corwin per “La grande scommessa”
Miglior scenografia: Adam Stockhausen, Rena DeAngelo e Bernhard Henrich per “Il ponte delle spie”
Migliori costumi: Sandy Powell per “Carol”
Migliori trucco e acconciature: “Revenant – Redivivo”
Miglior montaggio del suono: “Star Wars: Episodio VII – Il Risveglio della Forza”
Miglior missaggio del suono: “Star Wars: Episodio VII – Il Risveglio della Forza”
Migliori effetti speciali: “Mad Max: Fury Road”

Miglior colonna sonora originale: Ennio Morricone per “The Hateful Eight”
Miglior canzone originale: “Simple Song #3” da “Youth – La giovinezza”, di David Lang

Miglior film d’animazione: “Anomalisa”, di Charlie Kaufman e Duke Johnson
Miglior film in lingua straniera: “Mustang”, di Deniz Gamze Ergüven (Francia)

Miglior documentario di lungometraggio: “Cartel Land”, di Matthew Heineman (Messico/USA)
Miglior cortometraggio documentario: –

Miglior cortometraggio live-action: “Stutterer”, di Benjamin Cleary (Regno Unito)
Miglior cortometraggio animato: “Prologue”, di Richard Williams (USA)

CRISTINA RESA

Miglior film dell’anno: “Mad Max: Fury Road” di George Miller
Miglior regia: George Miller per “Mad Max: Fury Road”

Miglior attore protagonista: Michael Fassbender per “Steve Jobs”
Miglior attore non protagonista: Sylvester Stallone per “Creed – Nato per combattere”
Miglior attrice protagonista: Cate Blanchett per “Carol”
Miglior attrice non protagonista: Kate Winslet per “Steve Jobs”

Miglior sceneggiatura originale: Matt Charman and Ethan Coen & Joel Coen per “Bridge of Spies – Il ponte delle spie”
Miglior sceneggiatura non originale: Drew Goddard per “The Martian”

Miglior fotografia: Emmanuel Lubezki per “Revenant – Redivivo”
Miglior montaggio: Margaret Sixel per “Mad Max: Fury Road”
Miglior scenografia: Colin Gibson e Lisa Thompson per “Mad Max: Fury Road”
Migliori costumi: Jenny Beavan per “Mad Max: Fury Road”
Migliori trucco e acconciature: Lesley Vanderwalt, Elka Wardega e Damian Martin
per “Mad Max: Fury Road”
Miglior montaggio del suono: Matthew Wood and David Acord per “Star Wars: Il Risveglio della Forza”
Miglior missaggio del suono: Andy Nelson, Christopher Scarabosio e Stuart Wilson
per “Star Wars: Il Risveglio della Forza”

Miglior colonna sonora originale: Ennio Morricone per “The Hateful Eight”

Miglior film d’animazione: “Anomalisa” di Charlie Kaufman e Duke Johnson
Miglior film in lingua straniera: “Il figlio di Saul” di László Nemes

ANGELICA VIANELLO

Miglior film dell’anno: “Mad Max: Fury Road” di George Miller
Miglior regia: George Miller per “Mad Max: Fury Road”

Miglior attore protagonista: Leonardo DiCaprio per “The Revenant – Redivivo”
Miglior attore non protagonista: Sylvester Stallone per “Creed”
Miglior attrice protagonista: Brie Larson per “Room”
Miglior attrice non protagonista: Rooney Mara per “Carol”

Scroll To Top