Home > Recensioni > Paolo Baldini: DubFiles At Song Embassy, Papine, Kingston 6
  • Paolo Baldini: DubFiles At Song Embassy, Papine, Kingston 6

    Tempesta Dub / none

    Data di uscita: 29-04-2016

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Paolo Baldini è una delle figure di riferimento per il panorama discografico reggae europeo, conosciuto non solo come membro degli storici Africa Unite fino al 2013 e da lì colonna portante di nuovi progetti come i DubFiles, ma anche nelle vesti di produttore, come per i friulani Mellow Mood, o come per i Tre Allegri Ragazzi Morti, di genere più rock alternative.
Una carriera consolidata e autorevole, che tuttavia non accantona la curiosità per la sperimentazione e i nuovi progetti: è uscito il 29 Aprile 2016 per l’etichetta Tempesta Dub il disco “DubFiles At Song Embassy, Papine, Kingston 6”, un vero e proprio documentario, oltre che album, della sound system session improvvisata in un quartiere di Kingston, Jamaica,  in “presa diretta” dal mondo vivo e pulsante della cultura reggae. Con gli strumenti di uno studio di registrazione ridotto ai minimi termini in una valigia rossa, Paolo Baldini tra febbraio e marzo del 2015 assieme ai Mellow Mood, Forelock degli Arawak, Davide Toffolo e l’antropologa Mimina di Muro decide di creare un’occasione unica, qualcosa di più di un “back to the roots”, un ritorno alle origini nel luogo dove tutto è cominciato, ma un confronto con gli artisti anche meno conosciuti dell’isola; sui riddim e dub version di Baldini si alternano una trentina di cantanti a cui viene dato, sia nel senso letterale e in quello figurato, un microfono, ossia una opportunità di diffusione oltre il contesto locale, il tutto registrato in tempo reale.

Il risultato finale è sorprendentemente preciso e accurato, nella dimensione di documentario diventa quasi “divulgativo”, per un progetto fondato invece sull’estemporaneità e sulla povertà dei mezzi: caldamente consigliato a tutti gli appassionati del mondo della musica, per riuscire a vedere (quasi sotto i nostri occhi) come nasce e si lavora a un’idea che diventerà poi un album.

TRACKLIST:
1)    KINGSTON 6 ft. King Kamptha
2)    SONG EMBASSY MEDLEY #1 ft. Micah Shemaiah, Juba Lion, Crucial Bankie & DXL
3)    JUNE ft. TJ
4)    THANK YOU JAH ft. Juba Lion
5)    NEVER GET ME DOWN feat. Jah Saya
6)    HERBSMAN JUGGLING ft. TJ
7)    SONG EMBASSY MEDLEY # 4 feat. Reggie Hammer, Daddy John & Obi Ranks
8)    BOOM (WAH DA DA DENG) ft. Hempress Sativa
9)    SONG EMBASSY MEDLEY # 2 feat. Stevador, Joseph I & Wappy King
10)     SONG EMBASSY MEDLEY # 3 feat. Damas, The Gideon and Selah & Hempress Sativa
11)     MAJESTY feat. Positive B
12)    COME NOW feat. Simple Rattigan
13)    FATHER DUB feat. I-Waata
14)    KEEP THE VIBES ON ft. Carey Johnson
15)    RISE OUT OF POVERTY ft. Don Carl
16)    WELCOME TO JA ft. Soulji

Pro

Contro

Scroll To Top