Home > Recensioni > Pets – Vita da animali
  • Pets – Vita da animali

    Diretto da Chris Renaud, Yarrow Cheney

    Data di uscita: 06-10-2016

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Pets – Vita da animali” è il nuovo film d’animazione della Illumination Entertainment, la casa di produzione di “Cattivissimo Me”, “Minions” e del nuovo “Sing”.  La pellicola, diretta da Chris Renaud e Yarrow Cheney (e prodotta da Chris Meledandri, che abbiamo incontrato a Venezia), racconta le vicissitudini di un gruppo di animali domestici: cosa succede quando la mattina i padroni escono per andare al lavoro?

Max, un terrier doppiato nella versione italiana da Alessandro Cattelan, conduce la sua vita felice con la padrona Katie. Un giorno, però, l’idillio è rovinato dall’arrivo di un nuovo amico a quattro zampe, Duke, un cane preso dal canile. La rivalità è da subito accesa, ma li condurrà diritti nei guai. A salvarli parte la squadra di soccorso composta su iniziativa di Gidget, pomerania e vicina di casa da sempre innamorata di Max. Con lei gli altri animali del palazzo: una gatta golosona, un parrocchetto ondulato spericolato, un carlino iperattivo, un porcellino d’India pasticcione, un basset hound semi-paralizzato, un bassotto tedesco e una poiana burbera.

Già dal trailer si intuisce che “Pets – Vita da animali” assicura risate per tutta la famiglia. Il film non delude e tiene alto ritmo e divertimento durante tutti i suoi 87 minuti di durata. I dialoghi sono spumeggianti e, anche le scene più “cupe” sono miste a gag divertenti. I personaggi sono credibili e non cadono nei luoghi comuni. Ad esempio Chloe non deluderà gli amanti dei gatti, troppo spesso tacciati di egoismo. Il 3D è ben realizzato e restituisce in modo corretto la profondità delle scene. Un solo consiglio: non vi alzate subito dopo il finale, perché perdereste un’ultima scena tutta da ridere.

Pro

Contro

Scroll To Top