Home > Recensioni > Pink Martini: Joy To The World
  • Pink Martini: Joy To The World

    Pink Martini

    Data di uscita: 02-11-2010

    Loudvision:
    Lettori:

Brutto Natal

I Pink Martini sono un’orchestrina di Portland (OR) di indiscusso talento. Hanno sempre mescolato jazz, world music, tango e latino-americana. Il grande pubblico indiesnob ha iniziato ad interessarsene dall’uscita, nel 2004, dell’album “Hang On, Little Tomato”. Ma la cosa ci importa ben poco.

Questo è il loro album di Natale.

All’interno del quale rielaborano, grazie alla loro consueta formula, brani natalizi di tutto il mondo e cantati in molte lingue del mondo. Dal classico di Irving Berlin “White Christmas” reinterpretato in giapponese a “La Vergine Degli Angeli”, a versi cantati in ladino, tedesco, arabo e francese. E così via.

Sì, OK, la soluzione dei Pink Martini è originale e alternativa, gli arrangiamenti e le voci restano interessanti, io a loro voglio bene a priori, ma quanto siamo SOTTO TONO. Questo è un album sofisticato di canzoni festive per gente annoiata che beve tisane nei bar fusion.

Buon Natale, non stufatevi troppo.

Pro

Contro

Scroll To Top