Home > Recensioni > Punture D’Insetto: Punture D’Insetto EP

Niente Vape

Daniele Raguso è un uomo modesto, ma soprattutto un musicista a cui piace sperimentare e dare sfogo alla propria vena creativa.
L’EP che presenta al pubblico italiano è un intruglio di elettronica, dub ed ambient, in cui le dissonanze hanno libero accesso alle armonie retrostanti, fino a diventare volutamente fastidiose. Non per nulla si parla di punture!

La forma con cui sceglie di fare ciò è quella di un vinile contenente quattro brani: “Dubwar”, “Intention”, “Isn’t Grey” e “Waiting For Nothing”.
Sono i campionatori, i sintetizzatori e le basi ad intrattenere l’ascoltatore, giungendo a porti danzerecci e per certi versi ballabili.
Una musica colta e calibrata sapientemente, la quale verrà colta dagli intenditori.

Un fatto ammirevole che si cela dietro a codesto 12” è la devoluzione di parte dei ricavi della vendita alla tragedia che colpì nell’aprile del 2009 l’Abruzzo: oltre alla chicca musicale, quindi, il risvolto socialmente utile.
Non state nemmeno a prendere il Vape o l’Oust, d’ora in poi le punture vi faranno solo bene.

Pro

Contro

Scroll To Top