Home > Recensioni > Il Re Tarantola: Il Nostro Tabacco Sa D’Amore
  • Il Re Tarantola: Il Nostro Tabacco Sa D’Amore

    Autoprodotto / none

    Data di uscita: 28-03-2014

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Dietro il nome d’arte Il Re Tarantola e un buffo cappello di pelliccia con le orecchie, si nasconde il cantautore bresciano di nome Manuel Bonzi. Passati ormai tre anni dal disco d’esordio, torna con “Il Nostro Tabacco Sa D’Amore”, un lavoro prodotto, registrato e pensato interamente in casa. Ad impreziosire il lavoro ci pensa il fumettista Alessandro Baronciani, con un booklet a fumetti. Dieci pezzi che si contraddistinguono per una visione ironica della vita e giochi di parole in cui ci si perde facilmente. Una chitarra acustica che fa da base alle storie del Re Tarantola e delle sonorità tipicamente rock, che fanno ballare e muovere i piedi.

Un cantautore sgangherato, come le canzoni che canta. La capacità di vedere le cose sotto gli occhi di tutti e tirarne fuori il lato più ironico. In “Il Mio Migliore Su Facebook” Ikl Re Tarantola ci racconta il nostro rapporto sempre più morboso con i social network. In “Il Tour Finirà Quando Mi Ritireranno La Patente” un impagabile confronto tra la vita della vecchia rock star e il nuovo cantatore. Il “Re Tarantola” sembra un pò un vecchio amico, che davanti ad un bicchiere di vino, ci da la sua visione scanzonata della vita e ci fa sorridere.

Pro

Contro

Scroll To Top