Home > Recensioni > 17 Again – Ritorno Al Liceo
  • 17 Again – Ritorno Al Liceo

    Diretto da Burr Steers

    Data di uscita: 15-05-2009

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Zac Efron Again – Ritorno ad High School Musical

Zac Efron torna nei panni del belloccio – campione della squadra di basket della scuola ma c’è una differenza stavolta: questo non è il quarto capitolo della saga “High School Musical”.
Stavolta Zac veste i panni di Mike O’Donnell che nel 1989 compie una scelta che rimpiangerà per i 20 anni a seguire, finché un mistico pescatore non gli darà l’opportunità di rivivere i suoi anni migliori e cambiare tutta la traiettoria della sua vita, forse. Scoprirà così di non conoscere affatto i suoi due figli e riuscirà a riconquistare l’ormai ex moglie stufa di sentirsi rinfacciare le scelte adolescenziali.

Il film è evidentemente dedicato ad un target di spettatori ben definito, quindi va osservato da un’ottica che si potrebbe definire “straniata”, in relazione al pubblico destinatario; proprio per questo gli si perdonano il furbo riciclo di situazioni già viste e testate che garantiscono un sicuro successo, le citazioni pop, lo sviluppo narrativo ordinario e prevedibile e la scarsa coerenza di alcune sezioni; ma i personaggi sono divertenti e ben costruiti e ripetere una storia già sentita, se tutto sommato gradevole, non infastidisce quanto raccontare una brutta storia anche se nuova.

A guardare oltre Zac Efron, “17 Again” è un film che affronta tematiche che potrebbero incuriosire anche i genitori accompagnatori; tematiche molto comuni, a vasto raggio d’azione, così da colpire un po’ tutti: di base c’è la seconda opportunità (chi non vorrebbe avere una seconda opportunità per recuperare qualcosa che gli è sfuggito o a cui ha dovuto rinunciare?); via via si passa poi al salto generazionale, al carpe diem … ebbene sì, la nostalgia per il passato e l’adolescenza potrebbe essere un effetto collaterale del film.

OneLouder

Protagonista del film è Zac Efron (interpretato da uno straordinario Zac Efron) che prende in mano la palla di basket, si toglie la maglietta e ….ah no, quello è “High School Musical”.
Protagonista di questo film è Zac Efron (interpretato da un maturo e strabiliante Zac Efron) che, già senza maglietta, prende in mano la palla da basket, fa 10 canestri di fila (!), scuote il ciuffo, spalanca il sorriso e BLINK!! Tutti gli spalti sono svenuti ai suoi piedi…
Il film tutto sommato si lascia guardare; nel frattempo ci risalirà un mare di ricordi della nostra adolescenza “oddio… se potessi tornare indietro, magari ….” ma non c’è problema, potete riemergere quando volete dal vostro flusso di coscienza e ritrovare il film proprio lì, non sentendo la mancanza dell’ennesimo primo piano cum sorriso smagliante di Zac “HSM” Efron.
A meno che non siate delle adolescenti, in questo caso prestate attenzione! Un nuovo pezzo di pelle del vostro idolo sta per scoprirsi!! Meglio prendere del ghiaccio!

AVVERTENZA: all’accensione delle luci, potreste trovare ragazzine in lacrime, non scandalizzatevi.

Pro

Contro

Scroll To Top