Home > Recensioni > Acab – All Cops Are Bastards
  • Acab – All Cops Are Bastards

    Diretto da Stefano Sollima

    Data di uscita: 27-01-2012

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Polizia criminale

ACAB” segna l’esordio sul grande schermo di Stefano Sollima, noto ai più per essere il regista della serie tv “Romanzo Criminale, La Serie”.
Tratto dall’omonimo libro di Carlo Bonino, il film è incentrato sulle vicende di Cobra, Negro e Mazinga, amici fraterni oltre che colleghi del reparto mobile della Polizia di Roma.
Celerini più che poliziotti, figli e bersagli di una violenza che diventa lo specchio deformante di una società governata dall’odio. Nel momento più delicato delle loro esistenze arriva Adriano, una giovane recluta aggregata al reparto. L’iniziazione di Adriano all’ordine e all’applicazione, soprattutto violenta, della legge sarà la lente per raccontare il controverso mondo del celerino da un’inedita prospettiva interna.

OneLouder

Quella di “ACAB” è la rappresentazione cinica e disincantata della delicata situazione politico-sociale italiana, una realtà ossimorica di uomini soli in balìa del loro destino, allo stesso tempo vittime e carnefici, agnelli e lupi.

Il film, lontano da qualsiasi tipo di estetica televisiva, cerca di ricalcare la tradizione dei recentemente rivalutati poliziotteschi italiani, ed è coadiuvato da una recitazione di tutto rispetto in cui spicca la prova del sempre ottimo Pierfrancesco Favino.

Pro

Contro

Scroll To Top