Home > Recensioni > Chobin – Il Principe Stellare

Un principe che sembra una nocciolina blu

Prosegue la proficua collaborazione tra Yamato e Dolmen Home Video e ora ad arrivare nelle mani dei fan – in un unico box con 5 dvd – è la serie animata “Chobin – Il Principe Stellare”, firmata originariamente da Shotaro Ishinomori nel 1974 con il titolo giapponese “Hoshi No Ko Chobin”. In Italia arrivò solamente nel 1982 su Italia 1 con una sigla, ormai storica, cantata da Il Mago, la Fata e la Zucca Bacata.

Il protagonista è il buffissimo Chobin, principe della cosiddetta Stella Stellare. Nonostante il suo aspetto, che ricorda neanche troppo vagamente una nocciolina, il piccolo nobile, appena arrivato sulla Terra, non smette di darsi un sacco di arie, attirandosi inizialmente l’antipatia degli animali del bosco, a partire dall’orso Kumandon, che vorrebbe trasformarlo in un lauto pranzetto. Ad accoglierlo sono invece la piccola Rori e il suo nonno astronomo, il quale ha assistito al suo arrivo attraverso il telescopio. Chobin ha una missione: ritrovare la madre rapita dal perfido Brunga, alieno che comanda un esercito di pipistrelli robot. Chobin combatterà attraverso il suo braccialetto magico, la goccia di stella, in grado di metterlo in comunicazione con la madre.
Un lungo percorso di formazione, insomma, alla cui conclusione Chobin non sarà più lo stesso.

Si tratta di una serie molto gradevole, nata dalla penna di uno dei valevoli disegnatori di manga, autore anche di “Cybor 009″ e “Kamen Rider”, e premiato per ben due volte con lo Shogakukan Manga Award. Nel 2001, qualche anno dopo la sua morte, a Ishinomaki è stato addirittura aperto un museo in suo onore.
Oggi, dunque, anche in Italia, è possibile gustarsi questa sua piccola creazione, finalmente in dvd. Da segnalare – ma è già debitamente evidenziato sul retro di copertina del cofanetto – qualche problema all’audio dovuto all’usura della copia originale. Ma è davvero poca cosa rispetto al poter avere un’intera serie così, in un solo cofanetto, e a un prezzo, oltretutto, decisamente contenuto.

Scroll To Top