Home > Recensioni > Coraline E La Porta Magica
  • Coraline E La Porta Magica

    Diretto da Henry Selick

    Data di uscita: 19-06-2009

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Nightmare Before Christmas, in wonderland

Dal regista che in coppia con Tim Burton partorì il visionario Nightmare Before Christmas, Henry Selick, arriva Coraline e la porta magica, sempre in stop-motion, sempre all’insegna del grottesco, un po’ meno visionario, e qui si sente la mancanza di Tim Burton.

Coraline si trasferisce in una vecchia casa sperduta con i suoi genitori, troppo impegnati a lavorare per darle attenzioni e per alleviarle il distacco da casa e dagli amici. Così la bambina comincia ad esplorare il suo spazio da sola, ma quando si accorge che i suoi vicini sono un bambino indemoniato che la segue con una motocicletta, due eccentriche e anziane attrici e un folle acrobata russo, capisce che la permanenza in quel luogo sarà davvero dura.
Un giorno scopre una misteriosa porticina che la conduce in un mondo parallelo, ma quello che sembra un locus amoenus, diventa poi un terribile incubo per uscire dal quale dovrà ingegnarsi con tutte le sue forze…

Il film è tratto da un racconto di Neil Gaiman che ha il sapore di alcuni racconti di Allan Poe, ma nella sua traspozione cinematografica, nonostante la scenografia e i personaggi ben curati e molto spettacolari, una volta che la magia della stop-motion e la spettacolarità della visione in 3D hanno finito il loro effetto ci rimane un racconto troppo pauroso per i bambini, e troppo poco avvincente per i più grandi.

OneLouder

Dall’altro regista di “Nightmare Before Christmas”, la storia di una ragazzina annoiata che si infila in una porticina minuscola e viene catapultata in un mondo parallelo dove le persone hanno bottoni al posto degli occhi e sembrano malate di mente, stavolta però il bianconiglio era talmente in ritardo da non presentarsi per niente! Scenografie pazzesche, personaggi molto curati ma non particolarmente entusiasmanti all’interno dell’azione, e ciò concorre al progr e ssi vozzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz …. zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz …z zz zzzzzzzzzzzzzzzzzz
.. come? eh? ah già.. dicevamo: il film non è particolarmente entusiasmante; niente Jack Skeleton, niente canzoncine accattivanti, solo bambini terrorizzati e genitori un po’ annoiati.

AVVERTENZE: Il film può indurre sonnolenza, se il sintomo persiste reclamare i soldi al botteghino non vi servirà, siete stati avvertiti.

Pro

Contro

Scroll To Top