Home > Recensioni > Draquila – L’Italia Che Trema
  • Draquila – L’Italia Che Trema

    Diretto da Sabina Guzzanti

    Data di uscita: 07-05-2010

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Il crollo della democrazia

Voleva fare un film sulla disintegrazione della sinistra italiana. Ma dopo la tragedia del terremoto all’Aquila nella primavera 2009 Sabina Guzzanti ha capito che il disastro abruzzese avrebbe fornito lo spunto per parlare più in generale della distruzione graduale e programmata della democrazia italiana. Dopo otto mesi passati tra gli sfollati e settecento ore di girato, la Michael Moore del Belpaese ci ha consegnato un agghiacciante docu-horror, la sua versione dei fatti sulla tragedia più mediaticamente manipolata della nostra storia. Il lato oscuro della luna sorridente berlusconiana, una classe dirigente che ha vampirescamente capito come si possono fare affari d’oro in “un paese soggetto ad ogni sorta di calamità naturali”.

OneLouder

Risulterà puntualmente “fazioso” a chi continua a ripetere che il documentario è uno strumento per deformare la realtà con la pretesa di fornire una verità rivelata. Ma a noi, che invece siamo ben consapevoli che questo modo di fare cinema dà accesso a un solo punto di vista tra tanti, il montaggio pop delle varie mostruosità celate dai media italiani nel year after aquilano è assai piaciuto. L’importanza di questo film è proporzionale ai danni causati dalla disinformazione: credere sempre a quello che ci viene detto può rivelarsi letale.

Pro

Contro

Scroll To Top