Home > Recensioni > Hansel e Gretel – Cacciatori di streghe

Correlati

Risibile (ma onesta) rielaborazione della fiaba

Paramount e MGM hanno deciso di salire in corsa sul treno delle rielaborazioni fiabesche al cinema, mettendo nelle mani del semi-sconosciuto regista norvegese Tommy Wirkola un adattamento tutto azione e horror di Hansel e Gretel.
Con Gemma Arterton e Jeremy Renner nel ruolo dei bimbi sopravvissuti all’abbandono nel bosco e diventati cacciatori di streghe per professione, il film si è rivelato un successo commerciale, aprendo le porte a un probabile sequel.
Il consiglio spassionato è di guardare il trailer e decidere se riuscite o meno a provare interesse per un film così caciarone, con attori poco motivati e solo sparuti guizzi narrativi.

OneLouder

Hansel & Gretel è risibile ma incredibilmente onesto. Promette una rielaborazione gotico-steampunk piena di sangue, azione e parolacce. Mantiene tutto, rivelandosi discreto sia per effetti speciali che 3D. Inoltre nonostante la svolta pulp, è più sobrio ed equilibrato di molte recenti rielaborazioni fiabesche.
La gestione dei personaggi riserva qualche buona idea e un finale aperto al sequel in maniera discreta e finalmente soddisfacente.
Purtroppo Wirkola mostra troppo presto le sue carte, rendendo facilmente intuibili i colpi di scena principali.

Pro

Contro

Scroll To Top