Home > Recensioni > Il Demone Sotto La Pelle

Correlati

La maschera della Morte Rossa

Un eccentrico professore inocula alla sua amante un parassita di sua invenzione che, agendo sul sistema nervoso, dovrebbe consentirle una vita più pura e istintuale.

Peccato che gli effetti si vedano anche troppo: i freni inibitori della ragazza non semplicemente si allentano ma crollano del tutto, costringendo l’uomo ad ammazzala. Nel suo breve periodo da baccante, la donna è però riuscita a contagiare metà degli insospettabili abitanti del borghesissimo e sciccoso complesso residenziale in cui risiede.

Nel giro di poche ore si danno tutti alla pazza gioia. Ci sarebbe quasi da rallegrasi per la mogliettina trascurata dal marito che va a consolarsi dalla migliore amica, se non fosse che la situazione precipita rapidamente: gli apparentemente superbigotti residenti non disdegnano incesto e pedofilia, arrivando a violentare e uccidere chi non vuole partecipare la festa.

Una classica storia alla zombie o alla invasione degli ultracorpi, insomma, mischiata con una critica alla morale borghese e una pulsione distruttivo/vitalistica alla rocky picture show, in cui sono non pochi i cali di tensione narrativa e l’orrore è spesso superato dal disgusto per le sanguisughe mutanti.
E dove il nemico più temuto, contro il quale gli abitanti prendono inutili precauzioni, prima fra tutte quella di barricarsi in un palazzo di gente “per bene” e lontano dal “contagio immorale”, si insinua e dilaga senza risparmiare nessuno come la peste al ballo della Morte Rossa.

La morale è fin troppo scoperta: è bello cedere al demone sotto la pelle. Ma attenzione che è poco addomesticabile. E non pensiate di esserne esenti.

OneLouder

? il primo film di ampia diffusione di Cronenberg, che ancora si muove a tentoni cercando di dare forma alle ossessioni che lo perseguitano: il sesso, la violenza, la mutazione, la critica a una scienza che si crede onnipotente.
Non che ci riesca benissimo – la soluzione è quella non particolarmente originale dei mega-insettoni omicidi, qua ributtanti sanguisughe che, per non farci mancare nulla, trasformano le persone in zombi erotomani – ma, come si dice, nessuno nasce imparato…

Pro

Contro

Scroll To Top