Home > Recensioni > Il Gatto Con Gli Stivali
  • Il Gatto Con Gli Stivali

    Diretto da Chris Miller

    Data di uscita: 16-12-2011

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Sfida felina

Nell’antico borgo spagnolo di San Ricardo la vita scorre apparentemente tranquilla e, se sottesi colpi di scena sono alle porte, fa il suo ingresso da fuorilegge Gatto nella speranza di ripulire il suo nome e riconquistare la fiducia degli abitanti del paesino natale. Con il suo savoir-faire istrionico e sornione s’imbatterà in Kitty Zampe di Velluto, la seducente gattina senza unghie che fa squadra con una sua vecchia e fraterna conoscenza, l’uovo antropomorfo Humpty Dumpty.
Emergeranno vecchi rancori che porteranno alla resa dei conti.
Il destino li rivedrà nuovamente insieme, sulle tracce dei fagioli magici: antico sogno d’infanzia

OneLouder

La DreamWorks dimostra di non perdere un colpo con la fantomatica storia del Gatto dove mito e leggenda s’intrecciano per lasciare spazio a nuove trame.
Troviamo un Gatto più consapevole e risoluto che si riappropria di una nuova graffiante personalità, forse un po’ troppo simile a Zorro con tanto di cavallo e spada, sospeso tra il seduttore, l’impacciato e il cavaliere con la sua bella al seguito che, se di primo acchito soffre una debole veracità, riacquista credibilità sul finale. Rimane un profondo spirito di fratellanza, e anche quando la vendetta e la redenzione hanno la meglio, resta la potenza dell’ironia e il grande senso visivo che smorzano qualsiasi tensione, arricchendo di profondità i personaggi tanto da renderli speciali.

Pro

Contro

Scroll To Top