Home > Recensioni > Immortals 3D

Correlati

E il Minotauro?

Il re Iperione (Mickey Rourke) vuole soggiogare la Grecia e l’intera umanità cercando di risvegliare l’antico potere dei Titani e scalzando così dal loro trono gli dei dell’Olimpo. In una delle brutali incursioni alla testa del suo feroce esercito distrugge un piccolo villaggio uccidendone tutti gli abitanti. Uno dei pochi sopravvissuti è un giovane ma eroico contadino di nome Teseo (Henry Cavill) che, con un manipolo di uomini semplici, tra cui la sibilla Fedra (Freida Pinto), riuscirà a guidare l’esercito dell’intera Ellade in un’epica battaglia al centro di una paccottiglia sanguinolenta, mal recitata e dalle aberranti inesattezze storico-mitologiche.

OneLouder

Lungi da noi recitare il ruolo dei professorini e dei saccentoni ma incentrare un film sulle eroiche gesta di Teseo e tralasciare completamente le vicende mitiche dell’eroe greco è una scelta quantomeno opinabile. Pesanti licenze cinematografiche, a cui si potrebbe anche soprassedere davanti a un ottimo prodotto. Ma non è certo questo il caso di “Immortals”.

Pro

Contro

Scroll To Top