Home > Recensioni > In Un Mondo Migliore

Le diverse vie della violenza

Elias non solo deve sopportare il dolore per la separazione dei suoi genitori, ma è anche vittima del bullismo di alcuni suoi compagni di scuola. Christian, invece, deve sopportare il dolore per la perdita della sua mamma. Si conoscono e instaurano un’amicizia molto profonda e particolare, che però li porterà verso una strada pericolosa fatta di vendette e violenze. I loro genitori dovranno mettere da parte le proprie problematiche e aprire gli occhi sulla situazione dei figli.

OneLouder

Film molto teso e asciutto che indaga e approfondisce il tema del male e della violenza, proponendone diverse angolazioni e approfondendo i diversi punti di origine. Ben recitato, si fa apprezzare anche per l’algidità delle atmosfere e per l’interesse del tema narrato. Viene scalfito, però, da una serie di stucchevolezze, luoghi comuni e banalità narrative che stonano col contesto e che rendono il risultato finale squilibrato, seppur sufficientemente soddisfacente.

Pro

Contro

Scroll To Top