Home > Recensioni > John Carter

Il guerriero ritrovato

Diretto dal regista premio Oscar Andrew Stanton, tratto dal romanzo di Edgar Rice Burroughs,
“A Princess of Mars”, “John Carter” racconta la storia di un ex militare americano (Taylor Kitsch) reduce dalla guerra civile e pluridecorato che inspiegabilmente viene catapultato su Marte, dove si trova coinvolto in una guerra di proporzioni epiche tra gli abitanti del pianeta. Il Capitano Carter viene immerso nella vita e nelle abitudini di una tribù aliena e stringe amicizia con il loro nobile capo Tars Tarkas (Willem Dafoe) e con la bellissima principessa guerriera Dejah Thoris (Lynn Collis). In questo pianeta devastato dalla guerra John Carter riscopre il suo coraggio quando si rende conto che la sopravvivenza di Barsoom e dei suoi abitanti è nelle sue mani.

OneLouder

Cinque anni di lavorazione, trecento milioni di dollari di budget per un film epico e ricco di effetti speciali. La pellicola parte molto lenta ma poi ti tiene incollato alla poltrona e ti catapulta dentro la battaglia. Due ore, forse un po’ troppe, di paesaggi mozzafiato, battaglie e una storia d’amore tra il prode John Carter e la principessa guerriera di Barsoom Dejah Thoris. Un film in pieno stile Disney, ricco di buoni sentimenti. Buona anche la scelta dei due attori protagonisti.

Pro

Contro

Scroll To Top