Home > Recensioni > Johnny English – La Rinascita
  • Johnny English – La Rinascita

    Diretto da Oliver Parker

    Data di uscita: 28-10-2011

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

English strikes back!

Ritorna sugli schermi cinematografici Johnny English, l’improbabile agente segreto inglese interpretato da Rowan Atkinson: dopo aver salvato il Regno Unito dalle mire espansionistiche dello spietato villain di turno, l’imprenditore francese Pascal Sauvage (John Malkovich), English viene catapultato in una nuova spy story dai risvolti comici.

Questa volta la spia viene richiamata dal suo esilio spirituale in una remota regione dell’Asia per salvare il Premier cinese da un attentato orchestrato da una sconosciuta organizzazione criminale che ha al suo interno membri disertori del KGB della CIA e persino del MI7, il servizio segreto inglese, a cui English fa riferimento.

OneLouder

Più Jason Bourne che James Bond, stavolta Johnny English si ritrova in un’avventura filmicamente e tecnicamente migliore rispetto alla precedente e in più punti sembra proprio di vedere un vero e proprio spy movie. Le gag, sempre molto fisiche e dal sapore tipicamente inglese, ci restituiscono però lo stesso Johnny English del primo capitolo — un uomo che si crede migliore di quanto effettivamente è — e quindi anche le stesse situazioni da cui scaturisce la vis comica del film.

Pro

Contro

Scroll To Top