Home > Recensioni > La Donna Di Nessuno

La Donna Di Nessuno

Correlati

Tempi moderni di ipocrisia e valori negati

Uscirà nelle sale italiane il prossimo 26 giugno. “La Donna Di Nessuno” è una storia d’amore, di tradimenti, prostituzione e finti perbenismi. Un noir sentimentale tratto dal racconto di Clara Dupont-Monod “Histoire D’Une Prostituée”, con un cast tutto francese fatta eccezione per l’italianissima Anna Galiena.

Protagonisti della drammatica pellicola diretta da Vincenzo Marano alle prese con il suo primo lungometraggio, una prostituta d’alto bordo, un giudice arrivista e una giornalista idealista e incorruttibile: tre vite molto diverse tra loro, tre mondi apparentemente lontani, che si incrociano e rimangono invischiati in paludi sentimentali torbide e dolorose.

Sarah, prostituta di lusso, vive in una grande solitudine e la sua unica ragione di essere e di esistere è l’amore passionale quanto clandestino che prova per il giudice Delvaux, un uomo cinico, senza scrupoli e che non si fa problemi a vivere una doppia vita: quella borghese senza vizi e quella che lo vede amante di una prostituta.

La maschera di ipocrisia che caratterizza le loro vite cadrà non appena entrerà in scena l’amore, quello vero, e Sarah comincerà a credere che anche per lei la vita può essere vissuta fino in fondo.

Scroll To Top