Home > Recensioni > Mission Impossible – Protocollo Fantasma
  • Mission Impossible – Protocollo Fantasma

    Diretto da Brad Bird

    Data di uscita: 27-01-2012

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

A volte ritornano

Dopo anni di inspiegata reclusione in un carcere russo, l’agente Ethan Hunt viene liberato e torna a far squadra con i suoi.
Implicati in un attentato al Cremlino i tre si confronteranno con il “protocollo fantasma”: l’IMF viene sconfessata e la squadra dovrà operare al di fuori della protezione del governo per provare la loro innocenza e allo stesso tempo sventare un attacco nucleare.
Quarto capitolo di una delle saghe più famose del cinema, con un Tom Cruise in ottima forma che si cimenta con nuove acrobazie ad alto rischio; diretto da Brad Bird, che dopo anni di animazione passa all’action movie.
Non siamo certo ai livelli del primo episodio, ma neanche a quelli dell’ultimo; nel complesso è un buon blockbuster.

OneLouder

Il pregio di essere diretti da un (ex) regista di animazione è la grande capacità di realizzare sequenze di azione ed intrattenimento di notevole impatto visivo, il difetto è quello di non poter pretendere coinvolgimento emotivo o una story-line d’effetto. Il film è ben fatto, mirabolanti effetti speciali e grandi scene d’azione, ma nel complesso sembra nient’altro che un lungo trailer: racchiude le migliori sequenze per invogliare al film senza però svelare nulla; il punto, forse, è che non c’è nulla da mostrare.

Pro

Contro

Scroll To Top